Osteoporosi: come prevenirla e combatterla in menopausa

Una donna entra in menopausa generalmente intorno ai 50 anni di età, quando le ovaie smettono di produrre gli ormoni della riproduzione.

Una donna su due soffre di sintomi climaterici, quali vampate di calore, irritabilità, secchezza vaginale, disturbi del sonno, pelle più sottile e fragile, problemi urinari, disturbi dell’attenzione e della memoria ed aumento di peso, che si concentra su addome, cosce, fianchi e glutei.

Uno dei problemi più comuni con cui molte donne in menopausa si trovano a dover fare i conti è quello dell’osteoporosi, che consiste in un indebolimento progressivo dell’architettura scheletrica, che si manifesta con una netta riduzione della massa dell’osso che, divenendo più fragile, aumenta inevitabilmente l’incidenza di algie ossee, schiacciamenti vertebrali, mal di schiena e fratture, anche in seguito a minimi traumi.

Dieta ricca di calcio per prevenire l’osteoporosi

Il consumo di alimenti ricchi di calcio e vitamina D è fondamentale per prevenire il deterioramento delle ossa. Vi è, nello specifico, una stretta correlazione tra latte e osteoporosi. Il latte scremato, almeno parzialmente, e lo yogurt sono preziose fonti di calcio, come anche la soia, i legumi, la frutta secca, specialmente mandorle nocciole, noci e pistacchi, e gli ortaggi, in particolar modo rucola, prezzemolo, radicchio verde, broccoletti, foglie di rapa, biete, cardi e cicoria

Si consiglia di preferire i formaggi a basso contenuto di grassi, derivanti da latte parzialmente scremato, come grana, Parmigiano Reggiano, mozzarella e ricotta vaccina.

In menopausa, per prevenire e combattere l’osteoporosi, è indispensabile ridurre l’apporto di bevande alcoliche, dolci e sodio, che, oltre a peggiorare un’eventuale ipertensione, tende a velocizzare la demineralizzazione ossea.

Abolite il fumo, che ha un effetto deleterio sulla massa ossea, ed evitate di consumare eccessive quantità di carne rossa. Un eccesso di proteine animali, infatti, provoca rilevanti perdite di calcio nelle urine, con i rischi conseguenti. Si consiglia di preferire le proteine di origine vegetale, che si trovano nei legumi.

osteoporosi

Piccoli accorgimenti per affrontare la menopausa

In menopausa, si consiglia di fare movimento con regolarità, anche moderato, come camminare a passo spedito per almeno mezzora al giorno. Sì alla ginnastica dolce ed agli esercizi di rilassamento. Accertatevi che la camera da letto in cui ci si dedica al riposo notturno sia adeguatamente areata e cercate di ridurre i motivi di stress.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here