Dieta della mozzarella: 4 chili in 4 settimane

Ricca di proteine, sali minerali, sodio, ferro, fosforo e calcio, la mozzarella è generalmente considerata un alimento non propriamente dietetico. Eppure è stata messa a punto una dieta dimagrante che si basa proprio su questo alimento facilmente digeribile e dal buon potere saziante.

Si tratta di una dieta ipocalorica con cui si introducono suppergiù 1300 kcal al giorno e si riescono a perdere almeno 4 chili in un mese. Un ottimo risultato se si considera che non si tratta affatto di una dieta drastica e proibitiva.

Altamente proteica, la dieta della mozzarella, ideale per chi presenta carenze di calcio, è consigliabile che venga seguita per un periodo di 4 settimane. Qualora desideriate perdere altro peso, potete seguirla per un altro mese.

mozzarella

Esempio di dieta della mozzarella

A colazione potrete consumare uno yogurt bianco magro, una fetta di pane integrale o dei biscotti secchi ed un paio di cucchiai di marmellata senza zucchero, o una tazza di latte parzialmente scremato, fiocchi di cereali e tre cucchiai di miele.

Lo spuntino di metà mattina prevede una spremuta di pompelmo o d’arancia o un succo d’ananas, rigorosamente senza zucchero.

A pranzo la dieta prevede una caprese preparata con 70 grammi di mozzarella Vallelata a fettine ed un pomodoro maturo da condire con olio extravergine d’oliva, sale, pepe ed origano, o degli spiedini con 80 grammi di mozzarelle ciliegine e pomodoro a piacere, pane e due fette di melone.

Sì anche ad un’insalata preparata con tre ciliegine di mozzarella, tonno al naturale, un uovo sodo, mais, carote, cetrioli, pomodorini e radicchio e ad un piatto di pennette con la mozzarella, accompagnato da una macedonia di frutta fresca.

mozzarella

A merenda è possibile consumare 200 grammi di ananas, di frutti di bosco o di kiwi, una pera, uno yogurt bianco magro o alla frutta.

A cena la dieta prevede petto di pollo o di tacchino ai ferri con insalata belga, una bistecca di manzo alla griglia con asparagi cotti al vapore, bresaola con scaglie di grana e spinaci lessati o filetto di vitello cotto ai ferri con fagiolini lessati.

Consigli per ottimizzare i risultati

Come per qualunque dieta dimagrante, si raccomanda di bere almeno un litro e mezzo di acqua nell’arco della giornata, oltre a tisane al finocchio, tè e camomilla. Condite gli alimenti con al massimo sei cucchiaini di olio extravergine d’oliva al giorno. Per insaporire le pietanze si consiglia di utilizzare succo di limone, aceto, erbe aromatiche e spezie. Da evitare, invece, il sale e lo zucchero bianco.

Una volta raggiunto il peso desiderato, stabilizzate i risultati con una dieta di mantenimento.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here