Cellulite: 10 rimedi naturali efficaci

La cellulite è la principale nemica delle donne. Quella fastidiosa buccia di arancia su cosce e glutei, difficile da mandare via, mette a rischio l’autostima delle donne. Per fortuna, come in ogni caso, Madre Natura ci viene in soccorso con rimedi naturali per far sparire la cellulite come suggerisce Giornale Donna.

L’ananas

Uno dei rimedi naturali più conosciuti e funzionanti è l’ananas. Questo frutto esotico contiene Bromelina, un enzima proteolitico che riduce le infiammazioni del tessuto muscolare e stimola la circolazione locale. Per questo motivo il gambo di ananas è frequentemente utilizzato nella lotta alla cellulite. Attenzione, però, perché la Bromelina si perde con il calore e quindi non è possibile trarne benefici.

La betulla

Un altro rimedio naturale contro la cellulite riguarda l’utilizzo della betulla. La linfa estratta da questa pianta è un ottimo diuretico, pertanto contribuisce ad espellere le tossine accumulate durante il periodo invernale ed è molto utilizzata in primavera. Ma l’azione della betulla si estende a tutti i liquidi corporei e proprio nelle vesti di drenante è utilizzata sia nella riduzione della cellulite, sia in quella dell’obesità.

Il castagno

Il castagno contrasta la cattiva circolazione, agendo sia a livello venoso, sia a livello linfatico. Non solo, il castagno previene la formazione di radicali liberi e riduce i disturbi della pelle. Per questo motivo le gemme di castagno sono un ottimo alleato sia contro la cellulite sia contro la pesantezza delle gambe.

L’edera

L’edera (Hedera helix) era usata già dagli antichi Greci e Romani per combattere la buccia d’arancia. Questo perché si tratta di un vasocostrittore, pertanto favorisce il riassorbimento dei liquidi e rende i tessuti più compatti. Non solo, è un analgesico e ciò permette di fare massaggi più profondi sulle zone colpite dalla cellulite.

Il mirtillo nero

Il mirtillo nero (Vaccinum myrtillus) è uno dei migliori vasoprotettori conosciuti in natura: esso aumenta il flusso nei capillari e regola la coagulazione. Ma soprattutto normalizza l’attività della Ghiandola Surrenale che controlla l’equilibrio idrico del corpo. Le stesse funzioni sono svolte dal Frassino, le cui gemme favoriscono la produzione di cortisolo da parte della ghiandola surrenale, svolgendo così un ruolo antinfiammatorio

Il rosmarino

Il rosmarino è utile a migliorare l’aspetto della pelle, rendendola più tonica ed eliminando i ristagni d’acqua. Inoltre stimola la microcircolazione, e per questo motivo viene utilizzato anche sui capelli, in quanto ravviva il loro colore. Inoltre il rosmarino è utile ad aumentare il metabolismo.

Il Rusco

Il rusco contiene all’interno del suo rizoma numerose sostanze che aiutano a contrastare le stasi liquide e venose. In particolare è un antiemigeno, cioè un antiage per le vene in quanto rallenta il ricambio dell’epitelio dei vasi sanguigni, conferendo loro una maggior durata e resistenza.

L’ortosifon

Le foglie di ortosifon sono un ottimo drenante e antiedemigeno. Vengono utilizzate per ridurre i gonfiori localizzati.

La spirea

La spirea contiene precursori dell’acido acetilsalicilico, effettua un’azione lenitiva su quei tessuti adiposi ormai congestionati dalla cattiva circolazione e dal ristagno di liquidi.

La vite

Le foglie di vite favoriscono il microcircolo grazie ad alcuni antociani che determinano una diminuita permeabilità capillare.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here