Platinette, la verità choc sulla malattia: ‘Tutti i chili presi per…

Platinette

E’ da un po’ che non vediamo in TV, nei programmi di sempre, Platinette. Mauro Coruzzi lo conosciamo tutti eppure pochi sanno che i suoi chili di troppo sono il frutto di una malattia

Mario Coruzzi, meglio noto col suo nome d’arte Platinette, uno dei personaggi più famosi in Italia che ha raggiunto la notorietà grazie alla partecipazione , alla fine degli anni novanta ,a numerose puntate del programma campione di ascolti di Maurizio Costanzo “Maurizio Costanzo Show” .

La verità sulla malattia di Platinette

In una delle puntate di Domenica Live dello scorso anno, Platinette ha dato sfogo al suo tormento rivelando il dramma della sua malattia, un disturbo che ha conseguenze anche piuttosto evidenti sul peso:

“Sono malato, l’obesità è una malattia e non ci si deve vergognare. Bisogna farsi aiutare per uscirne. Io mi conosco, so che potrei cascarci di nuovo e ho sentito la necessità di ricorrere nuovamente al palloncino per prevenzione. Certo, non deve passare il messaggio che questo è un sostituto della dieta, non puoi farlo a ripetizione.”

Purtroppo l’obesità è un disturbo alimentare molto diffuso e il giornalista sottolinea quanto sia stata devastante nel suo caso:

Nel mio caso, i medici hanno acconsentito perché sanno che ho un rapporto molto deviato con l’alimentazione e non posso dar loro tutti i torti. In sei mesi ho preso quattro chili. Non sono tanti ma ho deciso che da qui devo ripartire: non voglio prenderne altri, voglio provare a perderli di nuovo. Non voglio diventare magro per adattarmi a stupidi standard.

Adesso Platinette è intenzionato a perdere peso:

Il mio obiettivo è perdere 30 chili nei sei mesi in cui terrò il palloncino”.

Il motivo dello squilibrio alimentare

Platinette ha poi raccontato la causa scatenate del suo squilibrio alimentare: una delusione d’amore che ha cambiato per sempre la sua vita.
Barbara D’Urso ha poi commentato:

“Hai iniziato a soffrire di disturbi alimentari quando di sei innamorato per la prima volta di un uomo. Hai sofferto moltissimo”.

Infine racconta la sua nuova avventura televisiva, infatti, da settembre è presente nello studio de nuovo programma di Rai Uno “Italia Si!” condotto da Marco Liorni.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!