Keira Knightley vieta i classici Disney alla figlia, il severo motivo

Keira Knightley ha confessato di vietare alcuni film d’animazione targati Disney alla figlia. Ecco il motivo.

Keira Knightley vieta i film d’animazione Disney alla figlia

Keira Knightley, qualche giorno fa, è stata ospite al The Ellen DeGeneres Show per promuovere il suo nuovo film Lo Schiaccianoci e i Quattro Regni. L’argomento che ha destato sorpresa, tuttavia, è stato un altro e cioè quello relativo alla figlia di Keira Knightley: Edie.

Per stessa ammissione dell’attrice, la piccola Edie di appena 3 anni, è appassionata dei classici d’animazione Disney, ma ce ne sono un paio che non può assolutamente vedere. Si tratta di Cenerentola e de La Sirenetta.

Il motivo? Secondo l’attrice sono molto diseducativi. Cenerentola aspetta un ragazzo ricco che venga a salvarla, mentre Ariel, protagonista de La Sirenetta, rinuncia alla sua voce per un ragazzo. Keira Knightley non vuole che la sua bambina apprenda questo tipo di insegnamenti, ma vuole che impari a farcela da sola.

Keira Knightley, il ritorno al cinema

L’attrice recentemente aveva fatto parlare di sé per un duro attacco rivolto alla Duchessa di Cambridge Kate Middleton. Ora, si ritorna invece a parlare del suo lavoro. Infatti, il 31 ottobre 2018 arriva nelle sale cinematografiche Lo Schiaccianoci e i Quattro Regni in cui Keira interpreta la Fata Confetto.

Questo è l’ultimo di una serie di film di successo dell’attrice, diventata famosa grazie al ruolo di Elizabeth Swann in Pirati dei Caraibi – La maledizione della Prima Luna e nei successivi capitoli della saga, accanto ad Orlando Bloom e ad una straordinaria interpretazione di Johnny Depp del Captain Jack Sparrow.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!