Daikin Emura, il design incontra la tecnologia

daikin emura

Tutti amano l’estate ma il caldo nessuno riesce a sostenerlo senza lamentarsene in continuazione. E, diciamoci la verità, non esiste niente di più fastidioso di essere seduti accanto a una persona che passa la giornata a dire frasi del tipo «che caldo oggi, vero?» o «io non ricordo un’estate così calda nella mia vita», e così via, che i luoghi comuni non hanno mai fine.

Dobbiamo ringraziare Willis Carrier, un ingegnere statunitense che nel 1911 scoprì un sistema per variare la temperatura all’interno di un ambiente, con l’obiettivo principale di ridurne l’umidità. Se oggi esistono i condizionatori, quindi, è merito di quest’uomo, e non possiamo fare altro che ringraziarlo a partire dal 21 giugno fino al 21 settembre. Certo, adesso ci sono quelli che si lamentano dell’aria condizionata, ma è più facile cambiare la temperatura in una caso o in ufficio che la mente delle persone. Una cosa però è certa, è più facile sopportare chi si lamenta del caldo in un ambiente climatizzato che sotto il sole con 40° all’ombra.

Detto questo, c’è un problema più importante da risolvere in estate: quale condizionatore scegliere e dove acquistarlo. Non è una scelta facile, per niente, anche perché il consumatore medio non conosce la differenza tra, ad esempio, un monosplit e un dualsplit, e non ha idea di cosa siano i Btu. Il risultato è che si finisce con lo scegliere il prodotto in offerta nei megastore o nei centri commerciali, valutando esclusivamente la convenienza dal punto di vista economico. Peccato che spesso il risparmio al momento dell’acquisto si trasformi in una bolletta elettrica più salata.

Prima di compare un condizionatore, quindi – ma questo vale per ogni prodotto – può essere molto utile navigare un po’ su internet alla ricerca di informazioni, dettagli, schede tecniche, forum, o video recensioni su YouTube.

Dopo aver acquisito informazioni tecniche sui condizionatori, c’è un altro scoglio da superare, anche se non insormontabile: la scelta del marchio. Fino a vent’anni fa esistevano poche case produttrici di climatizzatori per uso privato o business, oggi, invece, ce se sono centinaia, alcune più note, altre meno.

In questo caso, affidarsi a marchi presenti sul mercato da molti anni e specializzati nella produzione di impianti di climatizzazione è preferibile. Uno di questi è senza dubbio la Daikin, multinazionale giapponese nata nel 1924, leader mondiale nei sistemi di climatizzazione fissa per applicazioni residenziali, commerciali e industriali, e presente in 135 Paesi con oltre 40.000 dipendenti e 37 centri di produzione.

La Daikin produce condizionatori per case, uffici, negozi, industrie e comunità, come le Università, ed è da sempre attenta all’efficienza energetica e al design. Si, perché fissare alla parete un rettangolo di plastica bianco può mortificare l’arredamento dell’abitazione o dell’ambiente nel quale viene istallato. Se volete comprare un climatizzatore che sia al contempo funzionale per le vostre esigenze e bello esteticamente, Daikin ha la soluzione perfetta per voi: Daikin Emura, un linea pensata proprio per unire il design, la qualità dei materiali e delle finiture al meglio che la tecnologia possa offrire in questo settore. A renderli un prodotto di punta contribuiscono vari fattori: prestazioni in tripla classe A (A+++);  la presenza di un sofisticato filtro purificatore d’aria in titanio che cattura le microparticelle di polvere presenti nell’aria, assorbendo batteri e virus e neutralizzando i cattivi odori; la funzione flusso d’aria tridimensionale che sfrutta i movimenti orizzontali e verticali delle alette per distribuire in maniera uniforme l’aria in tutti gli ambienti; infine, il sensore “intelligent eye”, che rileva automaticamente la presenza di persone nel locale climatizzato. Se la stanza resta vuota per 20 minuti, Emura attiva la funzione di risparmio energetico variando la temperatura impostata dall’utente di 2°C, per riportarla ai valori precedenti quando le persone ritornano nella stanza.

I climatizzatori Daikin Emura rientrano nella categoria “dispositivi intelligenti”, grazie al controllo da remoto direttamente attraverso lo smartphone, grazie ad un’app dedicata e disponibile sia per Android che per iOS. Grazie all’app, è possibile attivare il condizionatore a distanza, in moda tale da rientrare a casa e trovare un ambiente fresco.

I condizionatori Daikin Emura sono il risultato di anni di ricerca tecnologica, e rappresentano il fiore all’occhiello dell’azienda nipponica.

La linea Daikin Emura è disponibile nei principali negozi di elettrodomestici e negli e-commerce dedicati agli impianti di climatizzazione, che tendiamo a consigliare perché spesso offrono, con la consegna a domicilio,  anche il servizio di installazione.

Perché riuscire a scegliere quale condizionatore acquistare non equivale a saperlo installare. Per quello, è meglio lasciare fare ai professionisti.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!