Moana Pozzi, la testimonianza choc di Rocco Siffredi: “Io l’ho vista, era…

Moana Pozzi è una di quelle donne del mondo dello spettacolo che è entrata nella leggenda. L’attrice hard potrebbe essere ancora viva

Moana Pozzi è morta? E’ una domanda che ormai tantissimi dei suoi fan si sono fatti. La verità però sul triste destino dell’attrice non è mai del tutto venuta fuori. Le parole di Rocco Siffredi riportano alla luce il vecchio caso.

Moana Pozzi è morta davvero?

Rocco Siffredi al settimanale Spy ha voluto dire la sua versione dei fartti circa la sorte della sua ex collega Moana Pozzi. L’attrice ha un destino velato nel mistero. Il porno attore Rocco Siffredi, con la sua testimonianza però ha, per rispetto, voluto mettere la parola fine alle congetture complottistiche.

Dopo la notizia della tragica scomparsa di Moana Pozzi, l’attrice hard morta a Lione nel 1994 quando aveva appena 33 anni, tanti hanno cominciato a fantasticare, pensando che l’attrice non fosse realmente morta.

La verità sulla Pozzi

Un possibile complotto per farla sparire dai media che tanto stavano diventando opprimenti per lei. Quando morì, la procura della Repubblica è stata persino costretta ad aprire un’indagine per verificare il reale decesso della porno attrice.

Le congetture sulla sua morte sono proliferate nel tempo come funghi. Ci sono tante persone che sostengono che l’attrice sia in realtà scappata e si sia trasferita in Asia per sfuggire al clamore dei media.

Rocco Siffredi su Moana Pozzi: “L’ho vista”

A 24 anni dopo la scomparsa di Moana, avvolta nel mistero come quella di Elvis o Michael Jackson, al  settimanale di gossip ‘Spy’ Rocco Siffredi, racconta la sua verità. L’attore racconta di essere stato molto amico della porno attrice e a conosceva bene, di esprimersi a riguardo.

L’attore hard vuole smentire le voci sui complotti una volta per tutte e rivela che non è possibile che l’attrice sia scappata in un altro paese facendo solo finta di morire:

”Non ci sono misteri, né leggende. Ho vissuto con lei l’ultima parte della sua vita. Era diventata magrissima, aveva perso più di 20 chili e aveva deciso di starsene in disparte. Era arrivata a vergognarsi di stare in mezzo alla gente. Moana non è scappata: è volata in cielo e questo è sicuro”.

Siffredi rivela, inoltre che Moana Pozzi era tata colpita da una forma di depressione legata alla sua carriera nel porno e che questo suo disagio psichico l’ha portata precocemente verso la morte.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!
Susy Caruso: