Maria De Filippi terrorizzata, panico nello studio: ‘Mi rifiuto di guardare…’

Maria De Filippi spaventata

La popolare conduttrice spaventata per la performance di una concorrente a ‘Tu si que vales’

Ieri sera su Canale 5 è andata in onda la quinta puntata di ‘Tu si que vales’, lo show campioni d’ascolto della televisione italiana. Durante una performance di un concorrente Maria De Filippi si è molto spaventata e addirittura si è rifiutata di guardare la performance. Nel dettaglio Queen Mary è rimasta terrorizzata quando una ragazza oscillava con una corda appesa alle travi dello studio.

Maria De Filippi si gira per non guardare la ragazza con la corda

Maria De Filippi proprio non cela faceva ad osservare la bravissima acrobata che ha incantato il pubblico e i giudici a ‘Tu si que vales’. Quest’ultima, infatti, ha fatto una performance abbastanza pericolosa da non ripetere assolutamente a casa. In molti forse non si sono accorti che la ragazza indossava un’imbracatura di sicurezza che avrebbe evitato il peggio in caso di sbagli.

L’esibizione è stata accompagnata dal bellissimo brano di Emma Marrone ‘Amami’. La paura è cresciuta sempre di più, specialmente da parte di Maria De Filippi, quando venivano completamente spente le luci dello studio per rendere il numero ancora più difficile.

Maria De Filippi spaventata a ‘Tu si que vales’

Dopo l’esibizione, Gerry Scotti ha preso la parola rivolgendosi alla concorrente in questo modo:

“Noi abbiamo qui la regina della televisione italiana che non si volta mai. Beh, stasera tu le hai messo paura e si è voltata ben quattro volte”.

Visto che si è sentita chiamata in causa, Maria De Filippi ha replicato così:

“Beh, sì, ho avuto paura. Anzi, devo segnalare che non c’è alcuna rete di protezione per la ragazza”.

A quel punto zio Gerry ha chiuso il suo intervento in questo modo:

“La ragazza ha un cavo di protezione previsto dalla legge italiana che però a volte le dava fastidio, secondo me avrebbe preferito esibirsi senza protezione”.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!