Gessica Lattuca: l’unica pista potrebbe essere la prostituzione

Gessica Lattuca: l'unica pista potrebbe essere la prostituzione
Gessica Lattuca: l'unica pista potrebbe essere la prostituzione

Sarebbe da ricercarsi in un torbido giro di prostituzione la causa della scomparsa di Gessica Lattuca (27 anni). Tuttavia, la madre della ragazza sparita nel nulla da oramai tre mesi, non ci sta a questa teoria ed ultimamente ha difeso l’onore della figlia ai microfoni di Quarto Grado. La signora lo ha fatto in una maniera tanto accalorata quanto colorita.

La madre di Gessica Lattuca è arrabbiata soprattutto per la recenti dichiarazioni di Serena, amica della 27enne. La donna ha parlato molto male di Gessica, affermando come in paese non avesse affatto una buona nomea. Serena ha inoltre dichiarato come la madre di Gessica fosse solita picchiare la figlia se non portava i soldi a casa.

Gessica Lattuca: le dichiarazioni della madre 

La madre di Gessica Lattuca ha difeso l’onore della figlia ai microfini di Quarto Grado, negando totalmente le accuse nei confronti della figlia come dedita alla prostituzione. La donna ha dichiarato:

‘Mia figlia non si prostituiva, né per una birra, né per un panino, né per sacchetto di spesa’

Proseguendo:

‘A portare la spesa in casa ero io. Mia figlia non si prostituiva affatto, conosco tante persone a Favara, me lo avrebbero raccontato’

La donna ha inoltre ammesso le percosse nei confronti di Gessica Lattuca, ma solo perché quest’ultima fosse solita alzare un po’ il gomito ed era preoccupata per la sua salute. La madre della ragazza ha inoltre negato qualsiasi richiesta di soldi da parte sua. La donna ha poi aggiunto che gli unici ‘clienti’ di Gessica erano lei, il suo compagno ed i figli.

La Procura la pensa diversamente

Da un atto della Procura aperto per un’inchiesta di estorsione riguardante l’ex datore di lavoro di Gessica Lattuca, il Volpe, si evincerebbe come il giro di prostituzione sia in realtà esistito. In esso sarebbe stata invischiata la stessa scomparsa. Le indagini si sarebbero fermate a questo punto, almeno per il momento. Nient’altro è emerso dalle analisi del Ris. Dopo tre mesi, l’unico indagato per la sparizione della 27enne risulta essere l’ex compagno di lei, ma come atto dovuto.