Home Spettacolo Uomini e Donne, il disperato appello di Gemma Galgani: ‘Non mi abbandonare’

Uomini e Donne, il disperato appello di Gemma Galgani: ‘Non mi abbandonare’

0
Uomini e Donne, il disperato appello di Gemma Galgani: ‘Non mi abbandonare’

La dama torinese fa un appello sul suo profilo Facebook

In attesa di rivedere le nuove puntate del Trono over di Uomini e Donne, Gemma Galgani è tornata ad essere molto attiva sui suoi profili social. Ricordiamo che alcuni giorni fa la dama torinese ha accusato un malore in studio dopo aver avuto una forte discussione con il cavaliere Rocco. Per il momento il dating show Mediaset è in pausa per il Ponte di Ogni Santi, e la direttrice di sala, attraverso Facebook, ha fatto un accorato appello.

Gemma Galgani si rivolge alla sua Santa

Nella giornata di ieri Gemma Galgani si è affidata al suo profilo Facebook per fare un appello alla sua Santa, che a quanto pare sia una lontana parente.

“Santa Gemma ! Stammi vicina , non farmi perdere quel coraggio e quella forza , che ho sempre avuto , tu sei una mia parente , li abbiamo scoperto dall’albero genealogico, non mi abbandonare !”.

La protagonista del Trono over di Uomini e Donne molto probabilmente si riferiva al momento no che sta attraversando in questo periodo. Ancora una volta è rimasta delusa dall’atteggiamento di uomo che le ha dato un due di picche.

Uomini e Donne: tra Gemma e Rocco c’è un ritorno di fiamma?

Stando alle anticipazioni del parterre senior di Uomini e Donne che circolano in rete, nello studio Elios accadrà di tutto. Come sempre la protagonista assoluta sarà Gemma Galgani che, in queste ultime settimane, è stata male per l’atteggiamento del cavaliere Rocco.

Inoltre verremo a conoscenza che il Fredella nonostante pensi ancora alla torinese, ha chiesto il numero di telefono ad una dama molto più giovane di lui. Atteggiamento che ha sconvolto la Galgani. Infine il piastrellista riceverà la visita di diverse dame, ma lui a grande sorpresa, le manderà via perché pensa ancora a Gemma. Ecco l’appello in questione: