Nadia Toffa: ‘Pochi mesi di vita? Smetto di curarmi e vado al mare…’

nadia toffa
Nadia Toffa

La conduttrice de ‘Le Iene Show’ e le critiche ricevute sui social

Da quando Nadia Toffa ha comunicato al pubblico di essere affetta da un tumore, i suoi fan fanno di tutto per starle vicini. Nell’ultimo periodo, però, proprio ora che le sue condizioni di salute sono migliorate, la giornalista ha avuto degli scontri sui social a causa di alcune affermazioni negative. Dopo la polemica nata per la frase ‘il cancro è un dono’, la conduttrice de ‘Le Iene Show’ è stata pesantemente accusata. Qualche giorno dopo la stessa Nadia ha definito questi haters dei ‘webeti’ rafforzando ancora di più la polemiche.

Nadia Toffa e la lotta contro il cancro

In un recente post sui social, Nadia Toffa ha provato a spiegarsi meglio con i followers facendo la seguente dichiarazione:

“Ho cercato di trasformare questo accidente, che mai avrei voluto, in un’opportunità per riuscire a conviverci”.

Dopo le polemiche che l’hanno travolta sulla vicenda ‘il cancro è un dono’, Nadia Toffa ha ammesso che in quell’occasione si è espressa male dicendo a tutti il vero significato di quella frase. In questo periodo la conduttrice de ‘Le Iene Show’ è tornata a sottoporsi a dei cicli di chemio. Il motivo? Qualche mese fa il tumore è tornato costringendo la donna a sottoporsi ancora una volta ad un intervento chirurgico.

Nadia Toffa e il desiderio di andare a mare casomai non riuscirebbe a sconfiggere il tumore

Prima della ricaduta, la bresciana ha rilasciato una lunga intervista al ‘Corriere della Sera’ parlando del difficile momento che sta vivendo. Ha parlato delle critiche ricevute sui social, all’amore che i fan le danno ogni giorno ma anche la paura di non potercela fare a combattere la ‘brutta bestia’.

“Se dovessero dirmi che ho pochi mesi di vita? Smetto di curarmi e vado al mare”.

La conduttrice si recherebbe a Ibiza perché secondo lei è il posto dove modernità e natura convivono senza farsi torto, il luogo per antonomasia dove un sacco di persone di tutto il mondo scelgono di trasferirsi a un certo punto della vita per tagliare con stress e frenesia.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!