Alfonso Signorini svela com’è nato lo scoop tra Fabrizio Corona e Asia Argento

Alfonso Signorini ha raccontato alcuni retroscena delle foto scattate a Asia Argento e Fabrizio Corona. Tutto è iniziato da una sua intuizione sui social.

Fabrizio Corona e Asia Argento sono una coppia

In questa settimana non si fa che parlare di loro. Sul settimanale Chi è uscita la notizia bomba: Fabrizio Corona e Asia Argento sono una coppia. Quest’ultima poi si è lasciata andare ad una serie di dichiarazioni.

Ha detto di aver incontrato il re dei paparazzi per lavoro e da lì è nato tutto. Lei ha riconosciuto il suo stesso dolore e per questo lo vede molto simile a lei. Asia invita le persone a lasciarla in pace e libera di sognare anche se si tratta di Fabrizio Corona dal quale in molti l’hanno messa in guardia.

Alfonso Signorini spiega com’è nato lo scoop della nuova coppia

Ospite nel programma di Piero Chiambretti La Repubblica delle donne, Alfonso Signorini, seduto accanto ad Asia Argento, ha raccontato il retroscena di quelle fotografie che immortalano i due baciarsi appassionatamente.

Il giornalista ha confessato di aver visto una Story su Instagram di Asia Argento con la scritta: I wanna be with you (voglio stare con te). Poco dopo la stessa frase è comparsa su una Story di Fabrizio Corona:

A quel punto mi sono chiesto come mai la stessa frase e allora ho sguinzagliato i miei fotografi. Erano molto perplessi ma io ho fatto tenere d’occhio sia uno che l’altra. Dopo due giorni avevo le foto sulla mia scrivania.

Alfonso Signorini difende Asia Argento

Dopo aver spiegato come sono nate le foto esclusive sul settimanale diretto da lui, Alfonso Signorini ha espresso tutta la sua stima nei confronti di Asia Argento, considerandola una donna vera che si assume tutti i rischi e anche tutte le sue responsabilità. Insomma, per il direttore per chi la conosce davvero bene, l’attrice è una persona meravigliosa. Questo amore con Fabrizio Corona riuscirà a farla stare meglio dopo la bufera mediatica che l’ha coinvolta?

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!