‘Enrico Mentana ha le ore contate’: la triste notizia sul giornalista

Enrico Mentana

In arrivo i giornalisti virtuali: Enrico Mentana e colleghi iniziano a tremare

A differenza dei giornalisti fatti di carne e ossa, quelli artificiali lavora 24 ore su 24, non mostrano nessun segno si stanchezza e soprattutto non sbagliano a leggere. Enrico Mentana e tutti gli altri giornalisti dei Tg italiani e del resto del mondo hanno le ore contate?

Qualche ora fa sul web è soprattutto nei telegiornalisti è stata diffusa la notizia che i primi giornalisti virtuali sono cinesi: l’agenzia televisiva Xinhua ora lancia i conduttori digitali.

Anche in Italia arriveranno i giornalisti virtuali?

“Salve a tutti, sono un conduttore di news artificiale in lingua inglese. Questo è il mio primo giorno all’agenzia Xinhua”,

è questo il saluto che il giornalista virtuale ha fatto a inizio Tg. Quest’ultimi sono creati con le sembianze dei colleghi reali sono che non sono umani. Alla base di questo strabiliante progetto c’è una collaborazione tra Xinhua e il motore di ricerca Sogou. La novità è stata svelata nella quinta ‘World Internet Conference di Wuzhen’, nella Cina orientale, l’evento annuale più importante nel campo del web nel Sol Levante.

Enrico Mentana ha le ore contate: le notizie del TG in intelligenza artificiale sono già realtà

Questa nuova tecnologia arriverà anche nel nostro Paese? Tra qualche hanno ci ritroveremo un Enrico Mentana, o altri giornalisti italiani clonati a condurre un Tg? Questa iniziativa è davvero all’avanguardia ma nello stesso tempo potrebbe provocare dei licenziamenti. Il giornalista umano ha dei limiti, si stanca e fa errori, mentre quello virtuale lavora sempre e in particolare non sbaglia mai.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!