Scimmia strappa neonato dalle braccia della madre e lo ferisce mortalmente

Scimmia uccide bambino

Una scimmia ha ghermito il neonato dalle braccia della madre e lo ha ucciso procurandogli delle ferite mortali. Il piccolo aveva appena 12 giorni di vita. E’ accaduto a Runatka, una piccola città che si trova a Uttar Pradesh, nell’India settentrionale. Ma andiamo a ripercorrere i dettagli di questa vicenda che purtroppo ha avuto un epilogo tragico.

Neonato strappato dalle braccia della madre da una scimmia poi la tragegia

Stando a quanto è stato riportato dai media locali, mentre il neonato veniva allattato dalla madre, la scimmia si è introdotta in casa, ha preso per il collo il piccolo, portandolo con sè sopra il tetto. L’azione dell’animale è stata così rapida che non lasciato alcuna possibilità di reazione alla donna.

Le sue urla hanno attirato l’attenzione dei vicini, che hanno cominciato a tirare dei sassi verso l’animale. I tentativi di fermarla purtroppo non hanno sortito effetto: quando il padre è riuscito ad arrampicarsi sul tetto era troppo tardi. La scimmia si era già dileguata tra i tetti lasciando senza vita il corpicino del piccolo Arush.

Stando ai risultati delle prime indagini, il neonato sarebbe morto per le ferite che gli sono state inferte alla testa e al collo. I genitori sono sposati da due anni e non hanno avuto altri bambini. Così racconta ai media locali il papà:

“La porta d’ingresso era aperta e mia moglie stava allattando Arush quando la scimmia è entrata”

Tuttavia non è la prima volta che accadono episodi del genere. Nel maggio scorso a Supa, vicino Navsari, nello stato del Gujarat, un intero villaggio è stato messo sotto attacco dalle scimmie, che hanno provocato molti incidenti. Questi animali rappresentano un problema soprattutto a Delhi.

Vengono considerati sacri in quanto si ritiene che siano l’incarnazione vivente del dio indù Hanuman, per cui trovano sempre da mangiar fuori le case. Per difendersi dagli attacchi di questi animali che entrano anche dentro casa alla ricerca di cibo, alcuni abitanti prendono come animale domestico una specie più grande di tipo langur che urina tutt’intorno alla casa. Così facendo marca il territorio e tiene lontane le scimmie più piccole e aggressive di tipo rhesus.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!