Trovato il nuovo volto di Cristo: ecco com’era Gesù realmente (Foto)

Cristo

Il ritratto ritrovato in una grotta nel deserto del Negev, in Israele. L’immagine risale a un periodo tra il 200 e il 500 d.c.

In tutti questi secoli grazie alle immagini dipinte nelle Chiese, nel Vangelo e nei libri di storia, tutti i cattolici hanno visto l’immagine di Gesù con i capelli lunghi e la barba. A quanto pare il figlio di Dio non avrebbe proprio quelle sembianze. Sembrerebbe che il vero volto di Cristo è ovale e senza barba, capelli corti e ricci, occhi grandi e naso lungo. Quindi come è tracciato nel ritratto che lo raffigura nel momento del battesimo.

Trovata la nuova immagine di Gesù Cristo

L’immagine in questione potrebbe essere stata dipinta circa 500 anni dopo la morte di Gesù e successivamente identificata nel Battistero del sito bizantino di Shivta, nel deserto del Negev, nel Sud di Israele. Il ritratto è stato pubblicato recentemente sul giornale Antiquity e questa clamorosa scoperta si deve al gruppo dell’Università israeliana di Haifa, coordinato da Emma Maayan-Fanar. Si tratta di un’immagine unica perché raffigura il Cristo in maniera differente da quella mostrata fino ad oggi, ovvero con i lineamenti occidentali, capelli lunghi e barba incolta.

Le dichiarazioni di Emma Maayan-Fanar

A quanto pare questo ritratto era stato trovato negli Anni Venti ma era stato accantonato perché era in cattivo stato di conservazione. Ora per puro caso, anche se l’immagine è sbiadita si è fatta la clamorosa scoperta.

“Ero lì al momento giusto e nel posto giusto, con l’angolo giusto di luce e, improvvisamente, ho visto gli occhi”,

ha rivelato Emma Maayan-Fanar.

Volto di Gesù
Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!