Antonella Clerici, la verità choc su’ La Prova del Cuoco’: “Me l’hanno strappato…

Antonella Clerici
Antonella Clerici

Antonella Clerici, ospite a Domenica In ha detto la sua su un argomento che ha suscitato più di una polemica: ad esempio quello de La Prova del cuoco e del suo abbandono

La bella Antonella Clerici con la sua intervista a Domenica In da Mara Venier ha lasciato tutti senza parole, soprattutto quando ha parlato del abbandono de La Prova del cuoco.

Antonella Clerici a Domenica In

Antonella Clerici è stata ospite del salotto di “Domenica In”, programma di Rai Uno condotto da Mara Venier. Durante la chiacchierata con la padrona di casa, la Clerici ha confessato che il 2018 è stato un anno veramente difficile: la scomparsa del suo collega e amico Fabrizio Frizzi e l’addio, dopo 18 anni, dello show cooking della Rai “La Prova del Cuoco”.

Nell’intervista, la conduttrice di ‘Portobello’ ha dichiarato che le manca tanto il rapporto con il pubblico e l’atmosfera che si respirava in quegli studi televisivi. La Clerici ha precisato che è stata una decisione difficile da prendere ma che al momento non farebbe un passo indietro.

L’abbandono del programma di cucina

Una decisione che ha preso a malincuore: durante l’intervista, la Cleri commossa parla della sua decisione di dire addio al programma e inevitabilmente scoppia in lacrime.
Antonella Clerici ha raccontato di quando è andata in maternità ed è stata sostituita alla conduzione dello show cooking:

“All’epoca della maternità La Prova del Cuoco mi è stata strappata in modo ingiusto”, “Non volevano farmela rifare, mi hanno proposto 12 mila programmi ma io ho detto no: volevo la prova del cuoco”.

La scorsa settimana, la trasmissione ‘Portobello’ si è fermata per dare spazio alla partita dell’Itala e Portogallo, sfida valevole per la Nations League. L’attesissimo match è andato in onda su Rai Uno e si è disputata nello Stadio di Giuseppe Meazza /San Siro di Milano.
Lo show di Antonella Clerici e Carlotta Mantovan tornerà sabato 24 novembre in prima serata.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!