Platinette imbarazzante: ecco come è stata pagata per il suo spot pubblicitario

Platinette

Platinette ha lasciato tutti spiazzati con le sue ultime dichiarazioni. Tutti hanno visto che il giornalista è protagonista di uno spot pubblicitario ma il retroscena è piuttosto imbarazzante

Mauro Coruzzi, in arte Platinette, protagonista di uno spot pubblicitario, rivela che aver girato quello spot non è stato come in passato. Un retroscena piuttosto imbarazzante si cela dietro quella celebre pubblicità di carta igienica rosa, nella quale Platinette si esibisce in un performance canora tra due uomini.

Platinette e il retroscena sullo spot

La drag queen per eccellenza Platinette è stata protagonista di uno spot pubblicitario sulla carta igienica. In questo spot che reclamizza il suddetto prodotto,la simpaticissima Platinette, personaggio televisivo che riesce sempre a fare ironia, balla e canta. L’azienda della divertente pubblicità ha scelto proprio Coruzzi per lanciare la carta igienica:

“Non mi sarei mai aspettata che Platinette potesse attirare l’attenzione di una grande azienda per fare uno spot pubblicitario. ALL’INIZIO sono rimasto turbato da questo interesse. Poi ho capito che era importante lavorarci sopra per lanciare un messaggio di grande libertà”.

Platinette e la strana ricompensa per lo spot

Mauro Coruzzi, intervistato, ha ammesso di essere stato ben pagato per questo spot,tuttavia è molto curioso nonché originale il fatto che l’azienda abbia pensato di pagare la nota drag queen non solo in denaro. L’ex talento di Tale Quale show oltre ad avere dei soldi infatti è stato pagato in carta igienica rosa. Lo stesso Mauro Coruzzi spiega:

“Sono stato pagato benissimo: una parte in denaro e una parte attraverso una grossa partita di carta igienica rosa che mi è arrivata direttamente a casa”

Una curiosa ricompensa insomma che ci fa sorridere. Il giornalista non smette mai di stupirci. Un modo originale per farsi pagare. Uno spot in cui Mauro ha avuto anche carta bianca (oltre che rosa):

“Sono io che ho deciso quale abito indossare, quali luci avere addosso, quali ballerini ingaggiare”.

Ad ogni modo complimenti a Platinette che è riuscito con la sua ironia, a lanciare un messaggio di grande libertà.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!