‘Vogliono uccidere mio nonno…’: La figlia di Bobby Solo, Veronica Satti in lacrime

Veronica Satti

La figlia di Bobby Solo, Veronica Satti, è nota a tutti per la sua partecipazione al Grande Fratello vip. Ecco cosa ha raccontato di recente dopo il suo ritorno su Instagram

La figlia di Boby Solo, Veronica Satti, ha lasciato tutti senza parole con le sue ultime dichiarazioni. La ragazza è tornata su Instagram dopo una pausa forzata dai social. Quello che ha raccontato però è piuttosto scioccante.

Veronica Satti e il ritorno su Instagram

Veronica Satti, a distanza di una settimana, è di nuovo tornata su Instagram. La figlia di Bobby Solo ha giustificato la sua la sua assenza, parlando di alcune conseguenze derivate dopo la sua partecipazione al salotto di Pomeriggio Cinque. Pare che il suo pensiero su Francesco Monte non sia piaciuto a tutti.

Come è ormai noto da giorni, l’ex gieffina aveva deciso di oscurare momentaneamente Instagram a per via delle tante minacce di morte che alcuni sostenitori di Francesco Monte le avevano fatto in privato. Tutto nasce dopo aver esposto il suo pensiero circa la reazione avuto dal gieffino alla vista di un bacio lesbo tra Martina e Giulia Salemi. Pare che Francesco non gradisca affatto questi atti saffici.

Satti, la spiegazione sui social

La ragazza, che dopo anni ha ritrovato finalmente la pace accanto al suo famoso papà, ha raccontato ai suoi follower tutta la verità:

“Mi sono levata per una settimana da Instagram perché ho espresso un’opinione su Francesco Monte […] ho ricevuto delle minacce di morte per mio nonno e per il mio cane. Mi fanno più male. Mi hanno scritto ‘Ti ammazzo il cane’ e ‘Ti ammazzo tuo nonno’ è stato orribile. […] Sono una persona e non posso leggere cose del genere […] è stato cyber bullismo e qualcuno deve prendersi delle responsabilità”

In questi giorni la ragazza si è messa in mano ai suoi legali e ha denunciato tutti alla polizia postale. Poi ha specificato di non avere paura di chi è bravo a fare il leone solo dietro ad una tastiera, ma in qualche modo Veronica si deve pur tutelare:

“Non ho paura di chi mi insulta, però mi devo tutelare e l’ho fatto con il mio legale e la polizia postale. Purtroppo le leggi sono lentissime”.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!