‘Sta piangendo da due giorni interi…’ Il dramma di Laura Pausini

Laura Pausini

Anche i ricchi piangono e anche gli artisti se è per questo. Laura Pausini ha vissuto un vero e proprio dramma in questi ultimi mesi. Ecco cosa le è successo

In un’intervista a Grazia, Laura Pausini fa una confessione molto delicata, dopo aver vinto il premio ai Latin Grammy Awards, dove si è classificata come prima artista italiana a trionfare nel campo della musica latina.

Laura Pausini e il dramma degli ultimi mesi

Un riconoscimento molto importante quello vinto dalla bella e brava Laura Pausini, che ha ritirato a Las Vegas e che rappresenta, nei fatti, un ringraziamento all’Italia ma, soprattutto, a se stessa. Attraverso il nuovo disco, “Fatti sentire” Laura vuole infondere coraggio a tutte le persone che, ogni giorno, combattono contro le avversità della vita. Proprio su questo presupposto, la cantante fa una confessione che ha spiazzato tutti. Ecco le sue parole:

Avevo talmente tanti pensieri chiusi nel mio cuore da tanti mesi, legati alle paure, al mio non sentirmi mai all’altezza della situazione. Mi sono sfogata per due giorni interi in lacrime.

Una situazione, durata mesi, che Laura è riuscita, fortunatamente, a superare anche grazie al calore e al supporto che i fan le dimostrano da anni, visto che è una star di calibro internazionale.

Un messaggio che ha commosso il web

Attraverso il suo messaggio, Laura Pausini cerca di spronare chi la segue ad agire sempre seguendo il proprio cuore e i propri sentimenti, “perché non cerchino di cambiare solo per piacere agli altri”, ha aggiunto l’artista.

Il nuovo album della Pausini è stato realizzato anche in versione spagnola e tradotto con il titolo “Hazte Sentir”. E, dopo questo periodo buio dal quale è uscita in maniera vittoriosa, Laura è pronta per ritornare in Italia.

Non è tutto: la cantante emiliana ha realizzato anche un singolo, in collaborazione con Biagio Antonacci, dal titolo “Il coraggio di andare” e una special edition di “Fatti sentire” con annesso libro.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!