Paura per Elisa Isoardi, pacco pericoloso in redazione: intervengono gli artificieri

Elisa Isoardi

C’è stata tanta paura per Elisa Isoardi, poche ore fa è iniziata a circolare la notizia della secondo la quale in redazione, a La Prova del cuoco sarebbe arrivato un pacco pericoloso

Chi ha letto le storie di gossip degli ultimi tempi sa benissimo che Elisa Isoardi ha avuto problemi con uno stalker. La conduttrice ha ammesso di aver vissuto nella paura. Ecco cosa le è accaduto qualche settimana fa.

Elisa Isoardi, paura per un pacco sospetto

Dal 2008, la conduttrice de “La Prova del Cuoco” Elisa Isoardi è costretta a fare i conti con uno stalker: da anni oramai c’è un uomo che la infastidisce. L’Uomo in tutti questi anni non ha mai rinunciato a perseguitare l’ex compagna del Ministro dell’Interno, Matteo Salvini.

Tutto è iniziato dieci anni fa quando la Isoardi era alla conduzione del programma Rai “Uno Mattina”: in redazione arrivarono una serie di plichi con lettere piene di equazioni matematiche e astrologiche indirizzate a Elisa. Lettere che hanno fin da subito spaventato la conduttrice che infastidita denunciò l’accaduto alle forze dell’ordine. La situazione non è cambiata nemmeno quando è stata cambiata la sede della redazione del programma: in quel periodò si intensificò la corrispondenza.

Un evento spaventoso

Secondo quanto riportato da l’Huffington Post, di recente presso la redazione de Prova del Cuoco è stata addirittura necessario l’intervento degli artificieri in quanto è arrivato in redazione un pacco indirizzato a Elisa Isoardi che ha spaventato tutti quelli che lavorano per lo show cooking di Rai Uno.

Gli artificieri hanno analizzato il pacco giunto nella sede della trasmissione e al suo interno hanno trovato un anello di fidanzamento di notevole valore con un biglietto in cui c’è la firma del presunto stalker che ha rivelato la sua identità. Dopo questo episodio accaduto lo scorso 5 novembre è subito seguito il verbale della denuncia sporta dalla conduttrice.
La notizia è stata diffusa da ‘Gente’ in cui afferma che si tratterebbe di un uomo di circa 60 anni partenopeo.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!