Ivan Cattaneo, il dramma raccontato a Verissimo: ‘Mi hanno rinchiuso in manicomio per…’

L’ex gieffino si è confidato nel salotto di Silvia Toffanin

Alcuni giorni fa è stata realizzata la registrazione dell’intervista a Ivan Cattaneo a Verissimo e oggi pomeriggio la vedrete in esclusiva su Canale 5. Il cantautore reduce dalla sua esperienza al Grande Fratello Vip 3 si è raccontato a 360 gradi parlando della sua triste infanzia, segnata dal ricovero in un ospedale psichiatrico.

Ivan Cattaneo e la sua adolescenza difficile

Intervistato da Silvia Toffanin, Ivan Cattaneo ha aperto il suo cuore su un tasto dolente della sua vita. L’ex gieffino ha confessato di aver scoperto la sua omosessualità in adolescenza, precisamente a 13 anni.

“Mi ero innamorato di un ragazzo, ma all’epoca avevo letto sui giornali che questi omosessuali, definiti ‘mostri’, per innamorarsi e curare la loro imperfezione, dovevano diventare donne”,

ha confessato Ivan a Verissimo. Quest’ultimo, inoltre, ha rivelato che per avere quel ragazzo pensava dovesse diventare una donna, quindi lo è andato a confidare alla madre. Il genitore l’ha portato in un medico e lì ha confessato di essere gay. Dopo averlo detto fu rinchiuso all’interno di un manicomio e, solo grazie alla sua forza di volontà, è riuscito ad uscire da quel posto tremendo.

“Purtroppo si è fidata di questo dottore e così mi hanno mandato in un ospedale psichiatrico, dove mi facevano dormire in continuazione e mi sedavano e basta”,

ha affermato Cattaneo.

Ivan Cattaneo, dopo l’ospedale psichiatrico entra in seminario

Ma l’incubo per Ivan Cattaneo non terminò lì, infatti subito dopo i suoi genitori lo costrinsero ad entrare in seminario per farsi prete.

“Sono stato lì, ma piangevo e non stavo bene: mi hanno mandato in seminario per non farmi avere nessun contatto col mondo”,

ha dichiarato l’ex gieffino. Quest’ultimo, inoltre, ha ribadito che in quell’uomo era vietato parlare di omosessualità. Per fortuna nel 1968 la società è iniziata a cambiare, anche grazie a Cattaneo, perché da quel momento in poi essere gay non era essere diversi. Infine a Verissimo ha parlato della sua bellissima esperienza vissuta all’interno della casa del Grande Fratello Vip 3 e della particolare amicizia con Francesco Monte.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!