‘Mort**ci vostra’: Alessandro Gassam furioso, perde le staffe per strada

Gassmann

Alessandro Gassman stupisce sul web con un post al vetriolo contro chi infrange le regole del vivere civile. Ecco cosa ha scritto sui social l’attore

Alessandro Gassman si espone e su Twitter inveisce contro le macchine parcheggiate in doppia fila in una nota strada della capitale.

Il post di Gassman

Il noto attore Alessandro Gassman ha recentemente fatto scalpore sul social network Twitter, con un post riguardante le auto parcheggiate in doppia fila a via Cola di Rienzo, la nota strada dello shopping romano.

L’attore ha pubblicato un invettiva per denunciare le numerose auto in doppia fila, che puntualmente bloccano il traffico nella capitale e rendono gli spostamenti lunghi e difficili. Evidentemente scocciato da questa situazione Gassman si è sfogato su Twitter:

“Mettetela n’antra macchina in seconda fila a via Cola di Rienzo li mortacci vostri!!! Quanno ce vo ce vo.#gnaapotemofa #namanica deincivili”.

La Rivoluzione Raggi e le proteste dei cittadini

Il post di Gassman,con tanto di foto della strada in questione, ha già raggiunto numerosissime condivisioni e like, a riprova del fatto che il pensiero dell’attore e largamente condiviso nella popolazione Romana.

Tuttavia questa situazione è destinata a ben presto a cambiare radicalmente. È infatti in arrivo una vera e propria rivoluzione che prevede l’innesto di strisce blu a pagamento proprio in via Cola di Rienzo ed in altre strade storiche della capitale. La sosta sarà quindi a pagamento non solo per i passanti ed i turisti ma anche per i residenti che, come era prevedibile,hanno protestato e aspramente criticato la manovra voluta dalla giunta Raggi. Le proteste dei cittadini sono giunte in Parlamento attraverso una lettera collettiva nella quale si legge:

“I cittadini che vi risiedono, già tartassati dalla tassa sui rifiuti più alta d’Italia – a fronte di una raccolta palesemente deficitaria – devono subire una nuova penalizzazione da parte della giunta Raggi: nelle aree centrali dello shopping, quali via Cola di Rienzo, via Candia, via Giulio Cesare e dintorni, e in seguito anche altrove, dovranno pagare il parcheggio nelle strisce blu alla tariffa corrente, perdendo il diritto di parcheggiare senza oneri nei pressi della propria abitazione. Il tutto per “incentivare lo shopping nelle aree centrali!””.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Dal profilo twitter di Alessandro Gassmann #attore #cinema #film #teatro #regista #alessandrogassmann

Un post condiviso da Alessandro Gassmann Official (@alessandro_gassmann_official) in data: