Salute e vacanze: la farmacia d’urgenza

Siamo nel vivo delle vacanze, molti saranno già partiti per le ferie, altri ancora si stanno preparando e qualcuno partirà a settembre; se sei in vacanza oppure stai per partire, non devi dimenticarti di portare con te una piccola farmacia d’urgenza, che potrebbe essere sempre utile per ogni evenienza: anche in vacanza non dimenticarti di prenderti cura della tua salute.

Hai preso tutto o quasi: costume, ciabatte per la piscina, quelle per il mare, scarpe da tennis, telo per il mare, pantaloncini, pareo e l’abito da sera per le serate a chiaro di luna? Bene, per i piccoli inconvenienti di salute a cosa hai pensato? Ci si augura che in vacanza vada sempre tutto bene, che tutto trascorra perfettamente e che non capiti nulla di avverso: purtroppo però gli inconvenienti sono sempre dietro l’angolo, escludendo casi gravi per i quali si richiede la corsa al pronto soccorso, ecco di seguito un piccolo decalogo dei farmaci da portare in vacanza per la farmacia d’urgenza.

Le prime raccomandazioni d’obbligo riguardano i medicinali da portare in vacanza, non devono essere troppi e spesso anche inutili, parliamo solo di alcune occasioni in cui potresti aver bisogno di prendere un medicinale e tamponare in breve tempo un piccolo malessere; il problema diventa più serio se devi partire in aereo verso una località lontana, dove magari le condizioni igienico sanitarie non ti fanno brillare di felicità, per evitare sconvenienti, si consiglia di preparare un beauty da portare con se con il bagagliaio a mano per evitare che possa essere perso, evento che può accadere. Ricordatevi in questo caso che non devono esserci flaconi con liquidi che superino i 100 ml.

Portare medicinali adatti a tamponare malesseri dovuti a ogni tipo di trasporto: mal di auto, di aereo, nave e simili; se sei una persona che tende a soffrire di nausea durante il viaggio, meglio non farsi mancare nulla in tal senso per non rischiare di guastare la vacanza tanto attesa.

 

I medicinali della tua farmacia d’urgenza

 

  • Sono importanti gli antidolorifici, il mal di testa dovuto al viaggio soprattutto se lungo e con ore di caldo potrebbe essere presente, o ancora verificarsi qualche fastidio alla schiena dovuto alla posizione del trasporto se in pullman, auto o altro. Devi mettere anche in conto che potresti prendere una botta, uno strappo o qualcosa di simile, per cui è sempre bene avere un medicinale adatto per questi fastidi improvvisi.
  • I farmaci per la stitichezza sono quasi obbligatori, è facile soffrire di stipsi in vacanza, per ovviare a tale disagio, si raccomanda di usare medicinali specifici, ma sono ottimi anche alcuni prodotti naturali che possono dare sollievo.
  • Gli antiacidi sono fondamentali: quando si è in vacanza, si tende a mangiare sempre di più, per cui miscelare diversi cibi potrebbe portare qualche bruciore di stomaco di troppo, meglio averli sempre con sé.
  • Le punture d’insetto o simili sono da considerare un elevato rischio in vacanza, in farmacia ma anche negli ipermercati sono in vendita diversi prodotti specifici per le punture d’insetto o simili; meglio non danneggiare i giorni di vacanza per qualche gonfiore e prurito di troppo che può seriamente guastare i pochi giorni di ferie.
  • Antifebbrili, non dimenticate i medicinali contro un’eventuali febbre fuori programma, soprattutto se avete bambini al seguito.

INFLUENZA: PICCO FRA I BAMBINI, TANTI CASI AL CENTRO-SUDE poi ancora non dimenticate le garze sterili, i fazzoletti disinfettanti e tutto l’occorrente per fasciare e disinfettare piccoli tagli.

Queste sono le linee guida generali dei farmaci da portare in vacanza; se avete dubbi, se dovete andare in qualche posto particolare, non esitate e chiedete al vostro medico curante di farvi una lista, se non li acquistate e li portate da casa, verificate le date di scadenza che sono importanti.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!