Il piatto del giorno: Crostata di kiwi

Il piatto del giorno: Crostata di kiwi
Il piatto del giorno: Crostata di kiwi

La crostata di kiwi è una torta ottima, che può farvi fare bella figura in un compleanno o in una cena tra amici. Peraltro, offre anche il vantaggio di poter essere preparata in 2 tempi, perché la pasta (cotta) può essere lasciata, coperta, in frigorifero fino al giorno successivo. Vediamo insieme come si realizza.

 

Ingredienti per 6 persone:

Per la pasta frolla:

225 g di farina

110 g di burro

2 tuorli

la scorza di 1 limone

110 g di zucchero a velo

1 pizzico di sale

 

Per la crema:

2 tuorli

2 cucchiai di zucchero a velo

1 cucchiaio raso di amido di mais

250 ml di latte

1 bustina di zucchero vanigliato

1 cucchiaio di brandy

1 noce di burro

 

Per guarnire:

5 kiwi

15 amarene sciroppate

1 confezione di gelatina

 

Preparazione:

Preparare prima di tutto la pasta: mettere in una ciotola la farina, i tuorli d’uovo, il burro ammorbidito tagliato a pezzetti, la scorza grattugiata del limone, 1 cucchiaio di acqua se occorre, lo zucchero a velo e un pizzico di sale. Impastare rapidamente con la punta delle dita e dare all’impasto la forma di una palla, avvolgerla in un foglio di alluminio e lasciarla riposare in frigorifero per 30 minuti.

Distendere poi la pasta ad uno spessore di 3 millimetri e tappezzare l’interno di una tortiera, di 24 cm di diametro con bordo basso, una di burro e spolverizzata di farina.

Ricoprire il fondo con un foglio di alluminio ritagliato su misura e porvi sopra una manciata di fagioli secchi. Far cuocere per 20 minuti in forno preriscaldato a 200°.

Nel frattempo, preparare la crema: in una casseruola versare il tuorli, lo zucchero a velo, lo zucchero vanigliato e l’amido di mais. Rimescolare vigorosamente più volte, poi aggiungere il latte incorporandolo poco per volta.

Far cuocere a fuoco dolce sempre rimescolando., aggiungere il pezzetto di burro e, quando sta per prendere bollore, aggiungere il liquore e mescolare nuovamente dopo aver tolto il recipiente dal fornello.

Lasciar raffreddare la crema, poi versarla sulla base di patta cotta, liberata dei fagioli secchi e già raffreddata a temperatura ambiente.

Livellare bene la crema con una spatola inumidita, pelare i kiwi e tagliarli a rotelline di uguale spessore, quindi disporle in giri concentrici sulla crema.

Spennellare le rotelline dei kiwi con un po’di gelatina per lucidare i dolci e collocare sopra, qua e là in modo decorativo, le amarene sciroppate.

 

Nel darvi appuntamento a domani, vi ricordo che se volete restare aggiornati su tutte le mie ricette, e non solo, potete chiedermi l’amicizia cliccando qui!

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!