Caffè Verde: i mille benefici del caffè che forse non conoscevi.

Il caffè verde è una miscela di alcune varietà di caffè pestata ma non torrefatta, da qui appunto il colore verde che lo caratterizza.

I semi di caffè vengono raccolti verdi, non tostati e ridotti in polvere. Questa viene poi utilizzata come tisana dalle innumerevoli proprietà tra cui un presunto potere dimagrante.

Analizziamone quindi le proprietà e le differenze con il classico caffè.

Proprietà: 

  • è ricco di omega 3 e omega 6 ed è un potente antiossidante poiché contiene alcune sostanze in rado di contrastare i radicali liberi, principali responsabili dell’invecchiamento cutaneo.
  • riduce il colesterolo e i trigliceridi e regola la pressione sanguigna
  • è un ottimo alleato contro lo stress
  • rinforza i tessuti ed è benefico per pelle e capelli
  • riduce l’assorbimento di grassi e zuccheri favorendo il dimagrimento grazie alla presenza di alcune molecole “brucia-grassi”, le metilxantine, che hanno appunto un’azione lipolitica. Il loro effetto però è positivo solo se associato ad un’attività fisica aerobica che permetta lo smaltimento dei lipidi.

Differenze con il classico caffè: 

La principale differenza sta nella quantità e qualità della caffeina contenuta in questa bevanda. Nel caffè classico torrefatto oltre ad esservi un quantitativo maggiore di caffeina, questa sostanza è libera e quindi viene direttamente introdotta nella circolazione, portando ad un picco ematico di caffeina dopo solo mezz’ora dall’assunzione, nel caffè verde invece la caffeina è legata all’acido clorogenico che ne rallenta l’assorbimento da parte dei tessuti.

Una seconda differenza è il PH ovvero il livello di acidità o basicità: il caffè torrefatto ha un Ph di circa 3 e 3,5 ed è quindi abbastanza acido, mentre il caffè verde ha un Ph di 5, quindi un valore più vicino alla neutralità.

Come e quando assumerlo: 

Esistono in commercio numerosi prodotti a base di caffè verde come integratori alimentari o pillole che vengono assunti principalmente per il suo potere dimagrante.

Si può, però, assumere, ed è consigliabile, come semplice tisana, assumendone, così, tutti gli effetti benefici descritti sopra. Si possono sia acquistare i semi verdi, pestarli e poi filtrarli oppure sono molto diffusi anche i filtri già pronti per l’infusione.

Si può assumere fino a quattro volte in un giorno e se assunto lontano dai pasti riduce la sensazione di fame.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!
Articolo precedenteIl piatto del giorno: prosciutto cotto in gelatina
Articolo successivoAntipasti: bocconcini prelibati
"Voglio diventare poliglotta" cantavano allo Zecchino d'Oro anni fa. Ne ho fatto il mio motto. Studio lingue e mi interesso di musica e arte. Ho una mente che produce sogni che metterebbero in difficoltà Freud. Devo ancora capire se sia un pregio o un difetto. Intanto ci scrivo su. WARNING: NON sono gradite copie, al massimo CITAZIONI. Thank's!