Alopecia: arriva la pillola che fa ricrescere i capelli

Pillola che fa ricrescere i capelli
Pillola che fa ricrescere i capelli

 

Chi soffre di alopecia lo sa bene, perdere i capelli non è bello e soprattutto in giovane età può causare delle difficoltà relazionali da non sottovalutare, specialmente nella società di oggi, così presa da stereotipi estetici e canoni ben precisi. Quando poi il problema colpisce le donne, il rischio diventa ancora maggiore, visto che il fenomeno si presenta raramente e farebbe sentire la donna una “diversa”, sicuramente non all’altezza della competizione che da sempre caratterizza l’animo femminile.

Forse da oggi il problema sarà risolto, grazie ad una nuova pillola che fa ricrescere i capelli: il nome della pillola magica  è Ruxolitinib, un prodotto che attualmente  è stato testato negli Stati Uniti, dove ha ricevuto la benedizione del Food and Drug Administration, l’organo regolatore americano.

 

Pillola che fa ricrescere i capelli: come funziona?

I pazienti che hanno provato la pillola fungendo da cavie hanno risposto bene al trattamento, visto che i capelli sono ricresciuti nel giro di quattro mesi; un risultato che fa ben sperare per il futuro e che ha portato gli studiosi a credere davvero alla possibilità di una svolta.

Ovviamente la pillola che fa ricrescere i capelli non nasce per caso, ma  è piuttosto il risultato di anni e anni di studio e ricerca sull’alopecia, una malattia di origine immunitaria; le ricerche hanno portato alla luce le cellule impazzite che impediscono la crescita dei capelli attaccando le radici e soprattutto hanno dato modo di scoprire il farmaco che arresta l’ attacco permettendo così ai capelli di ricrescere nel giro di pochi mesi.
Una ricerca che quindi ha dato decisamente i suoi frutti, segno di una ferrea volontà di risolvere il problema e migliorare le condizioni di vita dei pazienti; il tutto è stato condotto dalla Columbia University Medical Center e successivamente pubblicato su Nature Medicine.

 

Pillola che fa ricrescere i capelli: in Italia?

Non sappiamo quanto tempo ci vorrà prima di poter vedere i primi benefici anche nel nostro paese, ma siamo sicuri che questa nuova scoperta verrà accolta con assoluto entusiasmo da parte di tutti: finalmente i cosiddetti “pelati” non saranno più costretti a ricorrere a trapianti, parrucche o anche alla classica rasatura a zero per mascherare la perdita dei capelli, basterà semplicemente sottoporsi al trattamento della pillola per riavere i capelli nel giro di pochi mesi.
Non ci resta che attendere fiduciosi!

 

Potrebbe interessarti anche:

Riprodotto cervello 3D uguale ad uno vero LEGGI QUI

Nuova cura per il cancro LEGGI QUI

Rimani sempre aggiornato con i miei articoli: CLICCA QUI e aggiungimi su fb

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!