Il Paradiso delle Signore anticipazioni dal 10 al 14 dicembre: scintille tra Vittorio e Marta?

Il Paradiso delle Signore anticipazioni dal 10 al 14 dicembre: scintille tra Vittorio e Marta?
Il Paradiso delle Signore anticipazioni dal 10 al 14 dicembre: scintille tra Vittorio e Marta?

Proseguono le vicende della soap Il Paradiso delle Signore ed arrivano le anticipazioni dal 10 al 14 dicembre. Ricordiamo che, l’appuntamento è previsto su Rai Uno dalle ore 15:25. Scopriamo cosa succede alle famiglie che ruotano intorno al magazzino più affascinante di Milano.

La famiglia Guarnieri remerà contro Vittorio Conti? I fratelli Amato riusciranno ad abbracciare finalmente il padre Giuseppe? Per i coniugi Cattaneo è tempo di organizzare le nozze tra la figlia Nicoletta e Riccardo Guarnieri?

Il Paradiso delle Signore da lunedì 10 a venerdì 14 dicembre

Luca sollecita Giordano ad insistere con Marta affinché accetti di lavorare a tempo pieno nella sua rivista e a dare le dimissioni al Paradiso. Nel frattempo, Ludovica confessa a Nicoletta che l’interesse iniziale nei confronti del giovane rampollo dei Guarnieri era legato ad una scommessa. Questa notizia lascia la giovane Cattaneo con l’amaro in bocca.

Elena è alla ricerca disperata di un impiego come insegnante e Anita, la titolare della caffetteria, le propone un lavoro chiedendole di prendere il posto di Antonio Amato.

Il Paradiso delle Signore anticipazioni: una scoperta allucinante

Nel frattempo, Adelaide fa una scoperta allucinante e allo stesso tempo triste: Luca ha agito alle sue spalle per spingere Riccardo a convolare a nozze con Nicoletta. A tal proposito,il rampollo dei Guarnieri si precipita al Paradiso per fare alla giovane Cattaneo una proposta di matrimonio plateale.

Non digerendo il fatto che Marta potrebbe abbandonare il Paradiso, Vittorio Conti sospetta che dietro a questa proposta di lavoro ci sia lo zampino dello Spinelli.
Tra Vittorio e Marta scoppia una lite furibonda. Umberto Guarnieri è sempre più insofferente ai ricatti della moglie di Luciano Cattaneo. Silvia continua a ricattarlo con la famosa missiva che attesta ciò che lui ha fatto alla moglie Margherita per convincerlo a far sposare Riccardo con Nicoletta.

Giuseppe Amato dovrà costituirsi

L’insofferenza di Umberto mette in agitazione Silvia che teme per la propria sicurezza. I fratelli Antonio e Salvatore Amato incontrano l’uomo del clan Principe e scoprono che ottenere la libertà del padre è più complicato del previsto. Mentre Vittorio Conti viene coinvolto nei preparativi per le nozze di Riccardo e Nicoletta, Luciano Cattaneo e Roberta si mostrano contrari al matrimonio. Antonio Amato svela alla mamma la sentenza del clan Principe: per ottenere la libertà, Giuseppe Amato dovrà costituirsi per omicidio.