Silvia Romano: arrestato un alto ufficiale del servizio parchi

Silvia Romano: arrestato un alto ufficiale del servizio parchi
Silvia Romano: arrestato un alto ufficiale del servizio parchi

E’ possibile che gli investigatori siano arrivato (o stiano arrivando) ad una svolta riguardo il rapimento di Silvia Romano (23 anni). Dopo alcune settimane di silenzio riguardanti le indagini, nelle ultime ore, la polizia kenyota ha tratto in arresto un alto ufficiale del Kenya Wildlife Service, ovvero il Servizio Parchi.

A darne la notizia è stata l’emittente Ntv. Tale arresto, come ha ricordato il canale televisivo, segue a ruota quello di un sergente del Kenya Wildlife Service, Abdullahi Bille. Arrestato anche il fratello di questi. I due sono sospettati di possibili legami con i rapitori di Silvia Romano.

Silvia Romano: che fine ha fatto la ragazza?

Silvia Costanza Romano è stata rapita tra il 20 e il 21 Novembre scorso. Il rapimento è avvenuto presso il villaggio di Chamaka, in Kenya. Si sospetta che la ragazza si trovi presso la Contea meridionale di Tana Delta. A riferire tale supposizione è stata sempre Ntv. La ragazza, originaria di Milano, fa parte dello staff dell’associazione Africa Milele Onlus, con sede a Fano, nelle Marche.

I rapitori hanno fatto irruzione nel villaggio presso cui Silvia Romano risiedeva, aprendo il fuoco sugli abitanti. L’attacco ha avuto come triste risultato il ferimento di cinque persone, tra cui due bambini rispettivamente di 10 e 12 anni. Il tutto è terminato con il sequestro della volontaria italiana.

I rapitori di Silvia

Secondo quanto riferito dagli abitanti di Chamaka, i rapitori sarebbero stati in possesso di kalashnikov e la lingua da loro utilizzata sarebbe stata il somalo. Come leggiamo da un recente articolo di Rai News, pare che Silvia Romano sia stata costretta dai suoi rapitori a indossare un niqab, che lascia scoperti solamente gli occhi.

I balordi inoltre coprirebbero le mani e il viso della ragazza con del fango per renderla totalmente irriconoscibile. Come se questo non bastasse, a Silvia Romano sono state tagliate anche le treccine. I suoi capelli sono stati rinvenuti nella foresta a nord di Malindi la scorsa settimana.