Home Spettacolo Matteo Salvini, dopo la tragedia al concerto di Sfera Ebbasta: ‘Un minuto di silenzio’

Matteo Salvini, dopo la tragedia al concerto di Sfera Ebbasta: ‘Un minuto di silenzio’

0
Matteo Salvini, dopo la tragedia al concerto di Sfera Ebbasta: ‘Un minuto di silenzio’
Matteo Salvini, dopo la tragedia al concerto di Sfera Ebbasta: 'Un minuto di silenzio'

Nella notte di venerdì 7 dicembre, a Corinaldo in provincia di Ancona, si è consumata una drammatica vicenda che è costata la vita a 6 persone. Durante un concerto alla Lanterna Azzurra, un folle ha spruzzato uno spray urticante. Inevitabilmente, i presenti si sono fatti prendere dal panico. Dopodiché si è susseguita una tragedia sanguinosa.

Sfera Ebbasta, seminano il panico e muoiono diverse persone

Ignoti, dopo aver sparso in giro dello spray urticante, hanno scatenato il caos all’interno della discoteca anconetana. La folla, spaventata, ha iniziato a correre e a spintonare. Nella calca, sei persone sono rimaste schiacciate ed hanno perso la vita. Sei persone non ritorneranno più a casa a causa di un gesto irresponsabile. A morire sono stati 5 minorenni e una madre di 40 anni. Quest’ultima era presente all’evento per accompagnare sua figlia di soli 8 anni.

Matteo Salvini esprime il suo dolore e invita al minuto di silenzio in onore delle vittime

Davanti a questa tragedia non si è potuto far finta di niente. Anche il Ministro dell’Interno ha speso parole di dolore in merito all’evento. Sui social, Matteo Salvini ha annunciato un minuto di silenzio. (Continua dopo il post)

https://www.facebook.com/salviniofficial/posts/10156258058568155

Salvini ha promesso che saranno trovati i responsabili di questa tragedia alla discoteca Lanterna Azzurra.

Intanto sono arrivate da poco le prime parole di Sfera Ebbasta, il rapper che avrebbe dovuto esibirsi al concerto. Il cantante si è detto ‘profondamente addolorato’.

‘È difficile trovare le parole giuste per esprimere il rammarico e il dolore di questa tragedia’

Tali parole sono state rilasciate su Instagram. Oltre ai 6 morti, ci sono numerosi feriti e alcuni di loro giacciono in gravi condizioni.