Lilli Gruber senza vergogna: ‘La verginità? Ero bambina quando…’

Lilli Gruber

La giornalista si confessa nel salotto di Mara Venier

Ieri pomeriggio su Rai Uno è andata in onda una nuova puntata di Domenica In. Lilli Gruber è stata ospite da Mara Venier per promuovere il suo ultimo libro che si intitola ‘Inganno’. L’ex conduttrice del TG1 si è raccontata a cuore aperto, parlando della sua brillante carriera da giornalista.

La donna, inoltre, ha raccontato molto anche della sua vita privata. E per questo motivo la giornalista di Otto e Mezzo ha svelato un particolare aneddoto legato al suo passato, accaduto quando era ancora una ragazzina. Nel dettaglio, la Gruber ha parlato di sua mamma, oggi 91enne, che ha definito una donna da sempre con la mentalità molto aperta.

Domenica In: l’aneddoto di Lilli Gruber sulla madre

Intervistata a Domenica In, Lilly Gruber ha svelato che una volta ha ascoltato una conversazione della madre a casa di sua nonna sentendo dire alla donna che lha procreata la seguente frase:

“Questa stupidaggine che le ragazze devono arrivare vergini al matrimonio…”.

Parole abbastanza forti per una donna di quell’epoca facendo capire di come fosse avanti rispetto le sue coetanee. Una frase che le è rimasta impressa nella mente.

Domenica In: Lilli Gruber parla della Rai

Intervistata da Mara Venier, Lilli Gruber a Domenica In ha speso qualche parola anche sulla Rai. Sulla televisione di Stato la conduttrice di Otto e Mezzo ha detto che è sempre stata un po’ una specie di Italia ‘in miniatura’. Inoltre ha precisato che tutto ciò che succede in Rai poi, in qualche maniera, si rispecchia nel nostro Paese.

“In Rai sono cresciuta”

ha affermato Lilli Gruber, affermando che ad un certo punto bisogna fare delle scelte di vita. Non sono mancati i ricordi di quando conduceva il TG1 e il suoi colleghi del telegiornale della tv di Stato.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!