Bambina di 11 anni guarisce da tumore inoperabile al cervello: per i medici è un mistero

Roxli Doss guarita tumore cervello

Roxli Doss è una bambina di 11 anni che vive a Hays County, in Texas. All’età di 10 anni le è stato diagnosticato un grave tumore al cervello, che i medici avevano definito inoperabile. A dispetto della previsione degli specialisti, la bambina è misteriosamente guarita. Ma andiamo a ripercorrere nel dettaglio la sua storia.

Roxli, la bambina guarita da un tumore inoperabile

All’età di 10 anni le è stato diagnosticato un DIPG (Diffuse Intrinsic Pontine Glioma), un tumore alla base del cranio, che spingendo sulla spina dorsale della piccola, risultava inoperabile. La bambina aveva continui mal di testa e lamentava sempre di sentirsi molto stanca.

I genitori decidono quindi di farla visitare da uno specialista. La dottoressa Virginia Harrod del Dell Children’s Medical Center, all’emittente americana K-Vue, ha spiegato che si tratta di un tumore:

“molto raro, ma quando appare è un male devastante. Diminuisce l’abilità di deglutire, talvolta perdi la vista e l’abilità di parlare, talvolta anche respirare diventa difficoltoso”

I genitori hanno consultato diversi specialisti, anche di altri ospedali, ma purtroppo tutte le diagnosi erano infauste. Tuttavia le analisi effettuate lo scorso mese di settembre, dopo 3 mesi di radiazioni, hanno evidenziato la scomparsa del tumore dalla piccola Roxli. I medici sono rimasti increduli. Per la mamma della bambina si tratta di un miracolo.

La donna ha anche aperto una pagina su GoFundMe per raccogliere fondi, in modo da garantire alla figlia tutte le cure disponibili. In ogni caso, trattandosi di un tipo di tumore molto aggressivo, ed essendo il suo il primo caso di guarigione, la bambina verrà comunque sottoposta a dei trattamenti anti-tumorali per prevenirne la recidiva.