Uomini e Donne, Sossio fa il dito medio: ‘Pensate alle vostre corna’

Uomini e Donne, Sossio fa il dito medio: ‘Pensate alle vostre corna'
Uomini e Donne, Sossio fa il dito medio: ‘Pensate alle vostre corna'

Sossio Aruta, il cavaliere del trono over di Uomini e Donne, continua ad essere al centro dell’attenzione mediatica. Mercoledì 19 dicembre è stato il suo compleanno e lo ha festeggiato in compagnia della sua attuale compagna Ursula Bennardo e dei suoi amici. Tra festeggiamenti e la proposta di matrimonio fatta su Instagram, il Zonzo di Temptation Island Vip ha mandato delle frecciatine velenose a delle donne scontente e invidiose della sua vita amorosa.

Uomini e Donne: Sossio Aruta si sfoga su Instagram

Poche ore fa, l’autore del libro ‘Yo Soy Un Pajaro” ha postato un video sul suo profilo ufficiale di Instagram allegando un lungo post scritto a caratteri cubitali.

“Grazie a tutti per i tantissimi auguri, per le belle parole e per credere nel lieto fine tra me e Ursula”

Dopo questa piccola parentesi fatta di parole dolci, il signor Aruta ha scritto parole volgari a chi gli ha augurato tutto il male del mondo.

“Alle donne volgari, cattive e squallide, consiglio di andare a ca***e e di pensare alle loro corna”

Sono state queste le parole per niente raffinate che Sossio. The Lion King ha postato una foto in cui fa il dito medio a queste presunte ‘donnette sfigate’:

“Vi auguro di trovare un uomo così mi dimenticherete”

A chi mai saranno indirizzate queste parole al vetriolo?

Il messaggio di Sossio sconcerta i suoi follower

Una gran parte dei follower non ha gradito il suo modo di rispondere a queste donne volgari. C’è chi ha consigliato a Sossio di non abbassarsi al loro livello e di vivere la storia d’amore con Ursula lontano dalle cattiverie. Qualcuno ha commentato: “Un uomo deve sempre lasciare perdere quando a che fare con una donna”; “Hai 48 anni e sei padre, che esempio dai?”; “Credi che una persona perbene, di un certo spessore, risponde come fai tu? No! Rispondono così solo i ragazzini della scuola media”.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!