Uomini e Donne, Tina Cipollari scoppia a piangere in studio: ecco cosa è successo

Gemma Galgani di Uomini e donne: ‘Ecco cosa ne faccio di Tina per Capodanno?’
Gemma Galgani di Uomini e donne: ‘Ecco cosa ne faccio di Tina per Capodanno?’

L’opinionista più amata di Italia Tina Cipollari è finita in lacrime in puntata. E’ difficile far piangere l’opinionista ma a quanto pare, qualcuno ci è riuscito. Ecco chi l’ha commossa

Non è facile far sciogliere un cuore di ghiaccio come quello dell’opinionista più famosa di Italia: Tina Cipollari. La bella Tina ha mostrato il suo lato più sensibile durante la puntata di ieri. Ecco cosa è accaduto.

Tina Cipollari, in lacrime a Uomini e donne

E appena finita una nuova puntata del Trono Classico di Uomini e Donne. A colpire il cuore dei telespettatori e delle persone in studio è stato il bel tronista Ivan Gonzales, il quale ha raccontato il dramma vissuto nella sua infanzia. Un racconto, che ha colpito il cuore anche della donna di ghiaccio, Tina Cipollari che con le lacrime agli occhi ha raccontato:

“Non faccio che piangere…Ivan la tua storia mi ha colpita e ti auguro di avere il meglio da questa vita…E’ stato terribile ciò che hai vissuto da bambino…”

Ma cosa ha detto Ivan Gonzalez di così struggente? Il ragazzo ha confessato oggi in studio di essere cresciuto senza il suo papà. Una mancanza che è pesata tantissimo. Per tale ragione ha legato molto con la sua amata nonna: è proprio con lei che la Marina ha voluto parlare per organizzare la festa di Ivan, per il suo fidanzamento. 

Certo le pretendenti per lui sono tante ed è difficile fare una previsione. Speriamo, comunque, che Ivan scelga con il cuore e che possa trovare una donna che lo faccia sentire sempre protetto e amato.

Tina Cipollari è sempre stata vista come una persona che critica, che non sa dire cose belle, ma questa volta ha dimostrato di avere un cuore grande e pieno d’amore. La sua, in fondo, è solo una maschera che usa soprattutto con chi non le va particolarmente a genio. Un nome a caso? Gemma Galgani.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!