Carlotta Mantovan, il vecchio amore ritrovato le fa tornare il sorriso

Frizzi
Carlotta Mantovan si commuove per Frizzi

Dopo il dramma la vedova di Fabrizio Frizzi ritrova il sorriso

Sicuramente il 2018 è stato un anno da dimenticare per Carlotta Mantovan. Quest’ultima, infatti, insieme alla figlia Stella hanno perso Fabrizio Frizzi. Dopo aver metabolizzato il lutto, la donna ha deciso di ritrovare il sorriso ritornando ad un suo vecchio amore: i cavalli.

Dallo scorso marzo, mese nel quale è scomparso il conduttore romano, la giornalista ha trascorso un periodo molto buio, ritrovarsi vedova a 35 anni è qualcosa di molto traumatico. Poi la cosa si aggrava di più perché dovrà crescere da sola la figlioletta Stella.

Carlotta Mantovan ritrova l’amore per i cavalli

Durante la malattia di Fabrizio Frizzi, la Mantovan le è stata sempre al fianco. Una tragica scomparsa che non ha sconvolto solo Carlotta e la famiglia Frizzi, ma anche l’intera Italia e il mondo dalla televisione. Ora la giornalista, giustamente vuole tornare a viver e ad aiutarla ci anno pensato la piccola Stella e i cavalli.

La donna ama moltissimo gli animali in particolare il mondo equino, per questo motivo lei e la figlia spesso si recano in maneggio per rilassarsi e cavalcare. Carlotta e la bambina, inoltre, molto spesso so trovano a condividere del tempo con Carlo Conti e la sua famiglia. Il conduttore toscano oltre ad essere un collega di Fabrizio è anche un grande amico.

Carlotta Mantovan l’amore per i cavalli e per la figlia Stella

Recentemente Carlotta Mantovan ha postato sul suo profilo Instagram una foto che la mostra insieme al suo cavallo. Addirittura la donna gli dà un bacio sul muso dimostrando quanto è attaccata a loro. Ma sui social la giornalista e vedova di Frizzi ha pubblicato un altro scatto che la mostra in compagnia di Stella mentre mangiano insieme gelato e patine fritte. In una recente intervista la donna ha detto questo:

“LE HO SEMPRE PARLATO LIBERAMENTE – AVEVA SVELATO CARLOTTA QUALCHE TEMPO FA. SAREBBE DIFFICILE NASCONDERE LA NOSTRA REALTÀ, OLTRE CHE SBAGLIATO. L’ABBIAMO SEMPRE TRATTATA COME SE FOSSE UN’ADULTA, HA SEMPRE VISSUTO UNA VITA IN MEZZO AGLI ADULTI. CERTO, RISPONDO ANCHE A DOMANDE SCOMODE. NON È FACILE, OVVIO, MA NON SONO LA PRIMA A DOVER INCONTRARE QUESTA DIFFICOLTÀ. LA VERA DIFFICOLTÀ STA NEL TROVARE LA FORZA DI FARLO”.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!