The Punisher 2: Jon Bernthal sviene e si rompe una mano sul set

Jon Bernthal, l’interprete di Frank Castle in The Punisher, ha avuto una serie di incidenti sul set durante le riprese della seconda stagione.

The Punisher 2: Jon Bernthal sviene e si rompe una mano sul set

Durante le riprese della seconda stagione di The Punisher, il protagonista, Jon Bernthal, che interpreta il sanguinoso Frank Castle, ha avuto una serie di problemi. Durante una recente intervista con Men’s Health, l’attore ha mostrato una profonda cicatrice alla mano. In una scena di combattimento, il primo giorno di riprese, Jon si è rotto una mano:

Continuavo a lottare, ma il secondo giorno mi si sono strappati i legamenti, il terzo giorni li ho slogati e quindi hanno dovuto operarmi.

L’attore ha dichiarato che è stato un errore continuare a girare le scene di combattimento ma, così come in un incontro di pugilato, non voleva arrendersi. Ma non è finita qui. Oltre alla rottura e l’operazione alla mano, Jon Bernthal ha affrontato qualcosa di ancora più grave. Sempre durante un combattimento è stato colpito talmente forte da crollare a terra privo di sensi. Tuttavia, l’interprete dello spietato The Punisher si è detto grato di questo lavoro che non durerà per sempre e proprio per questo motivo vuole dare il massimo.

The Punisher 2: in arrivo su Netflix a gennaio 2019

La seconda stagione di The Punisher arriverà sulla piattaforma streaming Netflix a gennaio 2019. Dopo una prima stagione, violenta e tormentata, la critica è stata così positiva sulla serie targata Marvel da assicurare una seconda stagione. Il vigilante dovrà affrontare un suo acerrimo nemico, Billy Russo, interpretato da Ben Barnes.

Frank, dopo l’uccisione della sua famiglia, si fa giustizia da solo in modi spietati. Riuscirà la seconda stagione ad appassionare il pubblico e ad impedire che la serie venga cancellata? Secondo alcune indiscrezioni sembra che anche The Punisher potrebbe essere chiusa a breve, così com’è stato per le altre serie Marvel Iron Fist, Luke Cage e Daredavil.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!