‘Mia sorella si trovava lì, preghiamo’: Nadia Toffa, la tragica notizia e il triste messaggio

Nadia Toffa
Nadia Toffa

La giornalista bresciana invita a pregare per le vittime del tsunami in Indonesia

Nella giornata odierna Nadia Toffa ha scritto un nuovo messaggio sul suo profilo Twitter dal sapore amaro. La conduttrice de Le Iene Show, infatti, ha chiesto a tutti i suoi fan di pregare con lei per la tragedia accaduta in Indonesia. Lì sono morte venti persone per uno tsunami provocato dal vulcano Krakatoa. La giornalista ha ricordato che 14 anni fa quando ci su lo tsunami in quelle zone la sorella Mara si trova esattamente lì.

“Ricordo lo tsunami del 2004 con tanta angoscia perché mia sorella Mara era là. Pregai per lei e ora prego per loro”,

è questo il messaggio che ha scritto la Toffa sul social. (Continua dopo il post)

Nadia Toffa e lo sfogo sui social

Dopo le pesanti accuse ricevute qualche tempo fa, Nadia Toffa ha fatto un duro sfogo sui suoi profili social. Nonostante gli impegni lavorativi e soprattutto le visite e i cicli di chemioterapia la giornalista bresciana trova il tempo per condividere con i seguaci i momenti più belli del suo quotidiano.

Qualche giorno fa, inoltre, la conduttrice de Le Iene Show ha postato un bellissimo messaggio che le ha scritto la nipotina. Ma la donna, sui social, affronta anche degli argomenti molto più spinosi.

Nadia Toffa contro i potenti

Recentemente, attraverso il suo profilo Twitter, Nadia Toffa ha espresso il suo giudizio verso le persone potenti e il loro atteggiamento nei confronti dei più deboli. La bresciana, però, ha chiesto ai suoi fan una loro opinione a riguardo. Il tweet della giornalista riporta quanto segue:

“Buonasera a tutti! C’è una categoria di persone per cui provo tanto ribrezzo: i capi, forti coi deboli e poi codardi coi potenti, aggiungo anche chi cede alle lusinghe e favorisce i ruffiani, a discapito della meritocrazia Che ne pensate? Chi o cosa non sopportate? Buona serata”.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!