Elisa Isoardi racconta il calvario del suo tumore benigno.

Elisa Isoardi sull’ultima copertina su “Di Più”,

Elisa Isoardi sull’ultima copertina su “Di Più”, racconta il calvario del suo tumore benigno.

Elisa che fra pochi giorni sarà la conduttrice di “A conti fatti”, dall’8 settembre su Rai1”, ha svelato di aver avuto dei seri problemi che ha dovuto affrontare per tanti mesi.

“Ho scoperto di avere un tumore, un grosso polipo che stava compromettendo parte della mia corda vocale destra. Il dottore mi ha detto che bisognava intervenire subito, non c’era tempo da perdere. Rischiavo di perdere la voce. Anche se nella maggior parte dei casi questo tumore risulta benigno, non va certo sottovalutato”.
“L’intervento molto delicato e in anestesia totale, durante il quale il medico ti entra nella gola ed asporta il polipo, è riuscito perfettamente. Il materiale tumorale, per fortuna, è risultato benigno. Sono dovuta rimanere zitta per sette giorni dopo l’operazione, dopodiché ho cominciato un duro allenamento alle corde vocali. Allenamento che seguo tuttora andando dalla logopedista”.
“Innanzitutto ho imparato a volermi più bene e ad avere maggiore cura di me stessa: ho superato la soglia dei trenta anni e questa operazione è stata uno spartiacque. Ho toccato da vicino la paura, l’ho affrontata e ora mi sento più forte”.

Su tanti siti sono state pubblicate varie storie d’amore che secondo questi “scrittori” erano tutte amori veri, ma leggete qui la dichiarazione di Elisa Isoardi.

“Mi hanno affibbiato non so quanti fidanzati, ma in realtà sono sola da tanto tempo. Sinceramente non è che negli ultimi mesi abbia avuto molto tempo per pensare agli affari sentimentali. E poi io sono una che ama il lavoro alla follia. Non rinuncio all’idea di farmi una famiglia, ma intanto mi godo le famiglie del mio pubblico che, finalmente, ritroverò a settembre, tutti i giorni”.

 

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!