‘Non mi fai paura, spero che tu non sia padre’: Nadia Toffa furiosa, ecco cosa le è successo a Capodanno

Nadia Toffa

La giornalista bresciana finisce di nuovo al centro delle polemiche: ecco il motivo

Nemmeno nell’ultimo giorno dell’anno Nadia Toffa può godersi un po’ di tranquillità in compagnia della sua famiglia. La conduttrice de Le Iene Show, che tornerà a fine mese su Italia 1, è finita di nuovo nel mirino dei leoni da tastiera.

Qualche mese fa è stata criticata perché la bresciana aveva detto che il cancro è un dono. Affermazioni che avevano sollevato un vero e proprio polverone mediatico. Infatti la diretta interessata era dovuta intervenire per sedare gli animi e rettificare quello detto in precedenza. Ma alcune ore fa è accaduto un altro fatto grave.

Nadia Toffa e il vile attacco di un hater

Nadia Toffa è stata pesantemente offesa sul suo profilo Twitter. Parole che non sono state digerite dalla giornalista bresciana tanto che ha sbottato. Un hater si è arrabbiata con lei accusandola di esternare troppo la sua condizione fisica consigliandole di tenersi tutto per sé. Ecco il commento che l’uomo ha scritto sul social:

“Hai rotto il cazzo.. sai quante persone muoiono ogni giorno cosa hai di diverso da tutte le persone che hanno il cancro. Tienitelo per te che sta storia ha rotto”,

parole che hanno trovato la replica della conduttrice Mediaset:

“Questo è il tuo rispetto per chi è malato e soffre? Spero tu non sia genitore o educatore. Che paura fai. Scusami se ho il cancro. Mea culpa”.

Il tutto era partito dal post che la Toffa aveva pubblicato sui social la vigilia di Natale. Ricordiamo che quel giorno la donna si era recata all’ospedale San Raffaele di Milano per sottoporsi ad una nuova seduta di chemioterapia. (Continua dopo il post)

Nadia Toffa e gli auguri sui social network

Nadia Toffa nella giornata di ieri ha dichiarato che passera il Capodanno in famiglia e con la sua cognolina Totò, in pratica lo stesso programma di Natale. La giornalista ha augurato a tutti i suoi seguaci un sereno anno nuovo e che il 2019 sia ricco di pace e serenità.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!