Sanremo, scoppia la polemica: ‘Delusi da Baglioni, fatto grave e razzista’

Grande polemica attorno all’esclusione di Pierdavide Carone e i Dear Jack che avevano presentato un brano contro la pedofilia. Le dichiarazioni dei diretti interessati.

Sanremo, è polemica: ‘Profondamente delusi da Baglioni’

Pierdavide Carone e i Dear Jack avevano presentato alle selezioni di Sanremo un brano intitolato “Caramelle” che parlava di pedofilia con il punto di vista di un ragazzino. Pierdavide ha partecipato ad Amici di Maria De Filippi nel 2010 classificandosi terzo e vincendo il premio della critica.

Nel 2012 ha partecipato a Sanremo insieme a Lucio Dalla. Anche i Dear Jack provengono da Amici, anno 2013, salvo poi avere dei problemi “interni”. Il frontman Alessio Bernabei ha abbandonato il gruppo per continuare la sua carriera da solista. Pierdavide e i Dear Jack avevano deciso di unire le forze, ma la loro canzone è stata esclusa. Ecco le parole di Pierdavide:

Sono molto deluso da Claudio Baglioni. Avevo un rapporto di stima, abbiamo anche duettato insieme. Da un cantautore mi sarei aspettato più empatia visto il tema del brano.

Sanremo, Carone e Dear Jack esclusi: ‘È grave e razzista’

Pierdavide Carone, come si legge sul Corriere della Sera, ha dichiarato di non voler speculare su un dramma ma di voler denunciare un orrore e il palco dell’Ariston gli sembrava l’occasione giusta per poter arrivare a tante persone. Alla fine, il cantautore ha fatto una riflessione personale visto che con Lucia Dalla era stato accettato al Festival con un brano che parlava di prostituzione. Ecco le sue parole:

A questo punto credo sia facile dire di sì a un argomento scottante quando c’è un gigante della musica. Se avessi portato la canzone con una star della musica l’avrebbero presa. So che era piaciuta. Dunque il problema era chi la presentava, è grave e razzista.

Secondo lui non sono stati accettati perché provengono dal talent di Maria De Filippi. Tuttavia, tra i 24 big in gara c’è Irama, fresco di vittoria di Amici. Anche Lorenzo Cantarini dei Dear Jack pensa che probabilmente c’è stata una censura.

In ogni caso hanno già fatto uscire il brano “Caramelle” che sta avendo molti apprezzamenti, anche dai colleghi Negramaro, Giorgia, Bennato, i Nomadi, J-Ax, Ermal Meta, Elisa, Tiromancino.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!