‘Mio figlio potrebbe diventare cieco’: Da Gerry Scotti scoppia a piangere a The Wall

Gerry Scotti
Scotti e la preoccupazione per il figlio

Il conduttore pavese si emoziona: ecco il motivo

Domenica sera alle 18:50 va l’ultima puntata di questa stagione di The Wall, il game show del preserale di Canale 5 condotto da Gerry Scotti. Quest’ultimo è riuscito a portare il gioco a dei livelli alti dal punto di vista degli ascolti, raggiungendo più volte la concorrenza, ovvero L’Eredità di Flavio Insinna.

In questi ultimi giorni, soprattutto tra Natale e ieri sera due concorrenti hanno fatto scendere le lacrime all’artista pavese. Il motivo? Entrambi avevano dei parenti con dei motivi di salute e gli ipotetici soldi vinti nel programma potevano servire a sottoporli a degli interventi chirurgici.

Gerry Scotti: la commozione in studio

Nella puntata di The Wall andata in onda ieri sera, dopo aver salutato il pubblico e fatto entrare i concorrenti in gara, Gerry Scotti ha scambiato due chiacchiere con quest’ultimi. Si tratta di due calabresi, lei un legale, lui un disoccupato, che nel filmato di presentazione hanno parlato della loro vita di coppia e detto di avere due bambini.

A quel punto il conduttore pavese ha fatto la domanda di rito ovvero cosa farebbero con i soldi dopo un’ipotetica vittoria. La donna è scoppiata a piangere affermando che una parte della vincita la donerebbe a delle onlus benefica. Scotti che è molto curioso, ha voluto approfondire la vicenda facendo più domande alla coppia.

Gerry Scotti in lacrime per una storia commovente raccontata dal concorrente di The Wall

A quel punto la concorrente di The Wall ha spiegato il motivo della sua scelta. Parole che hanno fatto scendere le lacrime a Gerry Scotti e gran parte del pubblico presente in studio. Nello specifico l’avvocato ha detto che uno dei suoi figli è malato, ha un grave problema alla retina che potrebbe portare il ragazzino anche alla cecità.

Il conduttore e le persone seduti nell’arena hanno applaudito a lungo la coppia incitandoli per tutta la durata del gioco. Ancora una volta zio Gerry ha dimostrato la sua sensibilità. Non è la prima volta che si mette a piangere davanti a delle storie del genere, ad esempio è accaduto anche nello show Tu si que vales.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!