Leo Gullotta, il dramma a Vieni da me: ‘Un’embolia polmonare gli ha…

Leo Gullotta

Ha scelto Vieni da me, il famoso attore e comico per parlare della embolia polmonare che gli ha portato via una parte importante della sua vita, la sorella

Leo Gullotta da Caterina Balivo a Vieni da Me ha rivelato il suo dramma, la perdita della sorella adorata. Il famoso attore e comico non ha potuto evitare di raccontare di un evento che l’ha sconvolto.

Leo Gullotta e la confessione sull’embolia

Leo Gullotta è l’ospite nella puntata di oggi di Vieni da Me. Il programma di Caterina Balivo di Rai Uno, come sempre, commuove i telespettatori. Nella cassettiera, il gioco cardine del programma, sono usciti, uno dopo l’altro, tutti gli oggetti che hanno reso possibile scoprire un po’ di più della vita di Leo Gullotta.

Commentando il Bagaglino, Leo Gullotta parla di Oreste Lionello scomparso qualche anno fa:

“Era un meraviglioso attore. Interpretava personaggi lontani da sé, era un fine umorista. Difetti? Sai, noi eravamo molto amici, abbiamo lavorato per anni insieme, diciamo che era come un bambino vestito da orco, ma era un gioco in punta di penna”.

Un ricordo che non poteva mancare. L’attore ha collaborato con anni con lui per molti anni.

Gullotta e la morte della sorella

Caterina Balivo poi fa scorrere alcuni frammento del passato che lo vedevano impegnato nel Bagaglino e Gullotta commenta con il sorriso sulle labbra:

“Sono stati anni di duro lavoro, ma di grande soddisfazione da parte del pubblico per 20 anni”.

L’attore rivela:

“La curiosità è un mio elemento distintivo, già da bambino”.

Raccontando della sua vita, Leo non può non parlare della sorella morta purtroppo troppo presto:

“Nella vita bisogna avere curiosità perché così si hanno più frecce nella propria faretra da poter sparare. Quando ero piccolo a Catania curiosavo dappertutto. Mia mamma era una “generalessa” aveva il comando della casa, poi con sei figli… Una delle mie sorelle però ci ha lasciato purtroppo troppo presto per un’embolia. Allora non c’erano gli strumenti medici per salvarla.

Un tenero ricordo che ha commosso tutto il pubblico. Gullotta ha poi continuato:

Lei cantava la Vie En Rose in continuazione che è rimasta così nel nostro cuore come un ricordo di lei”.

Subito dopo, in puntata, chiama Gianni, fratello di Gullotta, che sottolinea pubblicamente che gran cuore ha il fratello attore.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!