Fettuccine con salsa di granchi

Il piatto del giorno: fettuccine con salsa di granchi

La ricetta di quest’oggi è quella delle fettuccine con salsa di granchi, ottimo secondo piatto da innaffiare con un buon vino bianco. Vediamo insieme come si realizza.

 

Ingredienti per 4 persone:

280 g di fettuccine

2 granchi

1 bicchiere di latte

50 g di burro

1 cucchiaio raso di farina

2 cucchiai di brandy

2 cucchiai di salsa di pomodoro

1 limone

1 mazzetto di odori

1 peperoncino

1 cucchiaio di ketchup

sale e pepe quanto basta

 

Preparazione:

Lavare i granchi e lessarli per 20 minuti in acqua salata con il mazzetto degli odori e un pezzetto di limone. Farli raffreddare nella loro acqua di cottura, poi estrarli e sgusciarli, prelevando tutta la polpa (anche quella delle chele e delle zampe). Eliminare le branchie e tritare grossolanamente tutto il resto.

Mettere il burro in una casseruola, farlo fondere e rosolarvi il peperoncino aperto. Togliere il peperoncino e buttare nel burro la farina. Rimescolare, quindi, ottenuta una pastella omogenea, allontanare la casseruola dal fuoco e diluire il tutto con il latte, che verrà unito poco alla volta. Rimestare bene, per evitare la formazione di grumi, quindi salare moderatamente il liquido ottenuto e rimettere la casseruola sul fuoco perché possa addensarsi.

Rimescolare di continuo, poi, raggiunta l’ebollizione, spegnere il fuoco e mescolare alla salsa il brandy, la salsa di pomodoro, il ketchup, poco pepe e poca buccia di limone grattugiata finemente. Rimestare il tutto e amalgamarvi il granchio spezzettato.

Lessare la pasta, scolarla e dividerla nelle fondine. Coprire ogni porzione con 1/4 del condimento ben caldo, poi cospargerla moderatamente di sale e pepe e servire subito.

 

L’appuntamento con la prossima ricetta è, come di consueto, fissato per domani; intanto, se volete restare sempre aggiornati sui miei pezzi di attualità, spettacolo e cucina, potete chiedermi l’amicizia cliccando qui e se siete alla ricerca di idee gustose per i vostri amici intolleranti al glutine, potete seguirmi mettendo il vostro like qui.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!
admin: