Fabio Fazio cacciato dalla Rai: arriva Belen Rodriguez e Massimo Giletti, i rumors

Fazio e Belen

Ci potrebbe essere un grosso ribaltone alla Rai: Fazio va via?

Il governo Lega Nord e Movimento Cinque Stelle sta rivoluzionando i vertici ma anche i conduttori che lavorano in Rai. Il prossimo anno, infatti, sulla prima rete della televisione pubblica potrebbe saltare Che Tempo Che Fa con Fabio Fazio. Secondo le indiscrezioni che circolano in rete, il conduttore potrebbe essere declassato e tornare dopo 24 meni su Rai Tre. Il punto è che né Mediaset né La7 sarebbero disposti ad accoglierlo.

Fabio Fazio potrebbe andare nel gruppo Discovery, al suo posto arriverebbe Massimo Giletti e Belen Rodriguez

Ma i rumors su Fabio Fazio non sono terminati qui. Infatti il conduttore di Che Tempo Che Fa potrebbe definitivamente lasciare la tv di Stato e trasferirsi nel gruppo Discovery. Chi prenderà il suo posto? In pole position c’è Massimo Giletti che dopo due anni potrebbe clamorosamente ritornare alla Rai, la stessa che lo aveva brutalmente silurato.

Ma non sarebbe l’unico acquisto da parte dell’azienda televisiva con sede a Viale Mazzini. Con Giletti potrebbe arrivare anche Belen Rodriguez. La showgirl argentina che per il momento si trova in Uruguay in vacanza, potrebbe lasciare Mediaset dopo anni di onorata collaborazione.

L’addio dell’ex moglie di Stefano De Martino al Biscione sarebbe dettata dalla delusione di non aver mai ottenuto la conduzione in solitaria di un programma. Quindi nei prossimi mesi i telespettatori della Rai potrebbe assistere ad un clamoroso ribaltone: Fazio via e Belen e Giletti entrano. Sarà davvero così?

A Vieni da me Gigi Marzullo difende Fabio Fazio 

Ieri pomeriggio a Vieni da me Gigi Marzullo si è sottoposto all’intervista con la cassettiera. Nello show di Caterina Balivo il popolare giornalista ha preso le difese del collega Fabio Fazio.

“Fabio Fazio fa una bella e buona televisione, lasciamelo dire. Fa una televisione di grande intelligenza”,

ha confessato il pigmalione notturno del servizio pubblico

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!