Tre Passi per una riforma perfetta

Affinché una riforma sia redditizia, disegna una casa per il tuo momento attuale che si adatti a future situazioni familiari. Dopo, riponi la tua fiducia in professionisti bravi e nei consigli che ti diamo.

Guarda la tua casa con occhi diversi
Gira per casa e guardala come se fosse la prima volta. Scrivi su una carta tutto ciò che c’è da cambiare per migliorarla e che ti piacerebbe che funzionasse meglio. Fai una lista con due colonne: in una metti ciò di cui hai bisogno ora e nell’altra ciò di cui avrai bisogno fra qualche anno. Rileggi la tua lista e stabilisci le priorità di ciò che ritieni più importante. Infine, considera i tuoi limiti economici per decidere cosa riformerai e se lo farai in una volta sola o se è meglio farlo in fasi.

Pensa globale
Pensa alla tua nuova casa globalmente, non affrontare ogni spazio in modo separato. Il successo sta nell’ottenere una casa dove si percepisca l’identità di ogni spazio, ma all’interno di un insieme coerente. Due trucchi: se usi pavimenti diversi, sceglili all’interno di una stessa gamma cromatica. O utilizza lo stesso materiale con diverse finiture e testure.

Fidati di un bravo professionista
Hai bisogno di un professionista che ti dia delle idee per la riforma, diriga le opere e richieda i permessi dell’opera. Il profilo ideale è quello di un arredatore o di un architetto specializzato in interiori. Cerca nelle riviste di decorazione case che ti piacciano e scopri chi le ha riformate. E’ essenziale che lo stile di quel professionale si adatti ai tuoi gusti: così sarà molto più facile trovare la strada.