Miracolina: la salvezza per diabetici ed obesi!

Miracolina
Miracolina: il rimedio per diabetici e obesi che pochi conoscono

Già il nome, Miracolina, fa intuire come questo prodotto abbia capacità fuori dal comune: si tratta di una semplice bacca, che altera completamente il sapore dei cibi e riesce a rendere estremamente dolce un alimento che in natura è acido o amaro.
L’effetto della Miracolina dura all’incirca un’ora, un tempo sufficiente per poter degustare qualsiasi tipo di cibo senza essere costretti a ricorrere allo zucchero o affini per renderlo appetibile; il nome scientifico della Miracolina è Synsepalum Dulcificum, e mentre in Giappone è già in commercio, per quanto riguarda l’Europa sembra che ci sia molta più prudenza. Ad ogni modo potete acquistare la Miarcolina su internet, ad un prezzo che si aggira intorno ai 20 dollari.

 

Miracolina: la gioia di obesi e diabetici

La Miracolina sarebbe un toccasana inimitabile per chi soffre di diabete: il motivo è molto semplice, con questa bacca i malati potrebbero tranquillamente assumere cibi che in natura non contengono la minima traccia di zuccheri (e quindi che non sono affatto dannosi per un diabetico) e percepirli come i cibi più zuccherosi del mondo, proprio grazie alla Miracolina; basta aver ingerito la bacca un’oretta prima dell’abbuffata, ed il gioco è fatto. Stesso discorso vale per gli obesi, i quali potrebbero trovare nella Miracolina un ottimo punto di partenza per iniziare a perdere i chili di troppo, dovute in parte proprio all’eccessiva assunzione di zuccheri. Se pensiamo poi che spesso l’obesità è causa del diabete, capiamo come sia tutto sommato inutile fare distinzioni.
La Miracolina contiene al suo interno la glicoproteina, che si lega ai recettori per dolce; se agisce in condizione neutre, la glicoproteina sopprime l’azione dei recettori (tanto è vero che la Miracolina è completamento insapore), quando invece si trova in un ambiente acido (quale la bocca di chi ha appena mangiato qualcosa di amaro) la glicoproteina rende i recettori sensibili al minimo segnale di sapore dolce, esaltando così alimenti in natura assolutamente non zuccherati.

 

Miracolina: le diatribe sulla commercializzazione

Se in Giappone questa bacca è assolutamente comune ed è possibile acquistarla anche nelle pasticcerie, in Europa pochi la conoscono: ciò è essenzialmente dovuto allo scontro che fin dagli anni settanta si verifica tra chi è favorevole alla diffusione del prodotto,e chi invece lo ritiene uno specchio per le allodole, addirittura dannoso per l’organismo.
Di fronte a certe reticenze e perplessità sulla commercializzazione e libera vendita della Miracolina, si sono scatenate le più disparate teorie: la più accreditata è quella secondo cui il “no” alla Miracolina sarebbe semplicemente dovuto ad un tentativo di difendere da un lato i produttori di zucchero e dolcificanti (che ovviamente riceverebbero un danno se la Miracolina venisse diffusa) e dall’altro le case farmaceutiche, che ogni anno ricevono lauti incassi dalla vendita di medicinali per diabetici.
Ad ogni modo, come detto sopra, la Miracolina è reperibile su internet ad un prezzo tutt’altro che elevato, quindi a voi la scelta!

 

Potrebbe interessarti anche:

Epatite C: trovata la cura! LEGGI QUI

Svolta per la lotta al tumore LEGGI QUI

Soffri di alopecia o calvizie? LEGGI QUI

Rimani sempre aggiornato con i miei articoli: chiedimi l’amicizia su Fb CLICCANDO QUI

 

 

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!