Nadia Toffa dice basta e parte la denuncia: ecco cosa è accaduto alla iena

Nadia Toffa

La conduttrice de Le Iene Show orgogliosa per l’onorificenza ricevuta a Taranto

Per il momento Nadia Toffa si trova a Taranto per una cosa che la inorgoglisce molto: la iena ha ricevuto la cittadinanza onoraria. Quest’ultima, stamattina ha condiviso un nuovo post su Instagram durante il suo periodo di permanenza nella città pugliese.

È proprio Taranto che le ha dato il tributo per il suo lavoro di denuncia delle problematiche locali attraverso i servizi realizzati in prima persona e poi trasmessi a Le Iene Show, il programma d’approfondimento che tra qualche giorno ritornerà in prima serata su Italia 1.

“Buongiorno amici cari stamattina mi sono svegliata qui a Taranto e ho letto per caso questa frase del grande Massimo Troisi “sono responsabile di quello che dico, non di quello che capisci”. Mi fa riflettere”,

ha scritto la giornalista bresciana che ha ricordato anche il compianto Massimo Troisi.

Nadia Toffa pronta a denunciare tutti coloro che la offenderanno e minacceranno sui social

Qualche ora prima, però, Nadia Toffa ha usato un linguaggio più forte in un altro suo social. Su Twitter, infatti, la conduttrice de Le Iene Show, stanca di essere offesa e minacciata di morte, ha deciso di denunciare alla Polizia Postale tutti gli haters che l’hanno presa di mira. La donna, inoltre, ha precisato che anche se il profili da cui provengono le minacce sono fake, gli inquirenti possono risalire ugualmente alla loro identità.

“La postale vi becca. Risale all’indirizzo preciso da cui è partito il messaggio. Non basta usare un nick fake. Paura adesso?? Vedi di smettere e farti curare. Aggiungo anche te tra quelli denunciati. Siete pericolosi (non tanto per me) ma per i ragazzi che stanno sul web. Dovete sparire. Siete feccia”.

La donna è sbottata quando un utente le ha detto quando si toglierà dalle scatole morendo. Per fortuna Twitter ha agito subito sospendendo l’account in questione. Ecco i post originale: