Concorsi pubblici 2019: ecco i bandi per diplomati e laureati

Tutti i bandi

Ecco finalmente i bandi per diplomati e laureati. A fare la differenza è la Legge di Bilancio 2019 che è stata approvata a dicembre. Essa contiene al suo interno gli emendamenti e i finanziamenti previsti per il 2019 che verranno utilizzati per l’assunzione di personale.

Verranno indetti infatti numerosi bandi di concorso che daranno l’opportunità a tutti gli aspiranti candidati, di entrare nel settore di propria preferenza: dalla scuola agli enti locali, fino alla sanità e alle forze armate.

I primi indetti

Ecco i primi bandi per diplomati e laureati:

  • bando di concorso per 10.183 docenti. Riguarderà gli aspiranti insegnanti che verranno poi inseriti nella scuola dell’Infanzia e Primaria. Stando a quanto definito nella bozza di legge, le selezioni avverranno su base regionale. In primis quelle in cui sono state esaurite le graduatorie di merito del concorso del 2016. Sono previsti 10.183 posti e di questi, 5.626 copriranno i posti comuni e i restanti, quelli di sostegno;
  • bando di concorso per 1.000 ricercatori. Il governo ha stanziato 20 milioni di euro per il 2019 e 58,63 milioni dal 2020 da investire nell’Università, per evitare la fuga di giovani ricercatori all’estero;
  • bando di concorso straordinario per i vigili del fuoco. Con questo concorso si prevede l’assunzione di nuovo personale, nello specifico di 650 unità a partire da maggio 2019, 200 unità non prima del 1° settembre 2019 e altre 650 unità dal 1° aprile 2020.

Numerose possibilità

Oltre ai bandi appena elencati, ecco altri per diplomati e laureati:

  • bando di concorso nelle Forze Armate. Nell’ottica di un rafforzamento generale della sicurezza nazionale sarà implementato anche il personale del corpo armato dei Carabinieri, della Guardia di Finanza, dell’Esercito, della Polizia di Stato e della Marina Militare. Solo nel 2019 sono previste 1.043 assunzioni tra cui 389 unità saranno destinate alla Polizia di Stato, 227 alla Guardia di Finanza e 427 all’Arma dei Carabinieri. A queste, seguiranno altre assunzioni fino al 2023;
  • bando di concorso per l’Ispettorato nazionale del lavoro. In questo settore sono previste assunzioni per un numero di 1.000 unità e spalmate nel triennio 2019-2021;
  • bando di concorso per Magistrati ordinari. Nel 2019 è prevista l’uscita di un bando per l’assunzione di magistrati ordinari. Il ruolo organico del personale di questo settore è stato interessato da un aumento di 600 unità.