Al Bano Carrisi salva la vita ad un suo collega: ecco chi e cosa è successo

Al Bano
Il dramma di Al Bano, fermarci col canto

La confessione di Toto Cutugno sull’amico Carrisi

E’ cosa nota che Al Bano Carrisi e Toto Cutugno oltre ad essere colleghi sono anche degli ottimi amici. Per questo motivo negli speciali ’55 passi verso il sole’ che si stanno registrando in questi giorni a Roma, il cantante carrarese sarà uno degli ospiti speciali.

Ma non tutti sapevano che il Maestro salentino gli ha salvato la vita. A rivelarlo è stato lo stesso Cotugno durante una lunga intervista alla trasmissione La mia passione su Rai Tre.

Toto Cutugno rivela che Al Bano gli avrebbe salvato la vita

Nel corso della lunga intervista al programma Rai, Toto Cutugno ha parlato della sua malattia, del carattere difficile che si ritrova e di quello che ha fatto Al Bano per lui. Anche il cantante carrarese ha avuto un grave cancro alla prostata, che per fortuna è riuscito a sconfiggere grazie alle cure.

L’artista, però, ha affermato di sentirsi un vero miracolato ringraziando col tutto il cuore l’ex marito di Romina Power. Per quale motivo? Stando al racconto di Cutugno, il Maestro Carrisi un giorno gli ha consigliato di recarsi dal dottore per un check up. Dalla visita è emerso il tumore, per questo motivo ribadisce che Al Bano gli avrebbe salvato la vita.

“Sono miracolato, dieci minuti prima di operarmi ho chiesto aiuto a Dio, mi sono avvicinato a Dio, non ero così prima. E’ cambiata la mia vita”,

ha detto il cantante.

Al Bano e il suo show ’55 passi verso il sole’

Intanto Al Bano e tutta la sua famiglia sono impegnati negli studi Elios di Roma per la registrazione di ’55 passi verso il sole’. Lo show diviso in due puntate andrà in onda questo mercoledì e quello successivo in prime time su Canale 5.

A presentarlo saranno il Maestro Carrisi e la figlia Cristel. Ovviamente non mancheranno gli ospiti e ci sarà anche Romina Power e i figli Yari e Romina Junior. Sembra che Loredana Lecciso, Jasmine e Bido non ci siano, almeno da quello che si vede dai loro profili Instagram.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!