Settembre: nuova vita al davanzale con i fiori giusti

È arrivato il momento di sostituire i fiori con piante nuove, adatte al clima settembrino e che durino fino ai primi freddi.

Diciamo addio ai fiori che ci hanno tenuto allegria per tutta l’estate e diamo il benvenuto a quelli nuovi. Al posto dei gerani e delle petunie, è giunto il momento  di comprare quelli giusti, che ci possano regalare una cassetta fiorita da mettere in bella mostra sui nostri davanzali fino all’arrivo del freddo.

Questa operazione richiede però tutta la vostra attenzione di esperti giardinieri. Nei vivai potete trovare ancora alcune piante che sono di fine stagione, ma non fatevi ingannare dalla loro bellezza e dalla loro ricca fioritura, perché ormai sono alla fine del loro ciclo. Come prima cosa dovete tener presente il fatto che le piante che andrete a comprare, una volta poste nelle fioriere sul davanzale, saranno esposte al sole diretto per gran parte della giornata; bisogna quindi acquistare le varietà di fiori adatte al periodo.

In questa stagione sono perfetti l’ibisco da fiore e le pervinche, piante che vi doneranno dei fiori splendidi e perfetti per la vostra cassetta sul davanzale. Se poi volete dare un tocco di colore verde, potete aggiungere dell’evonimo ricadente: immaginatevi che bella cassetta con questi bellissimi fiori!

fiori-ibisco  fiori-pervinche  fiori.evonimo

Conosciamo un po’ meglio questi fiori, iniziando a parlare dell’Ibisco.
Le prime piante le potete trovare in commercio nei vivai già dal mese di maggio. Per fare l’acquisto migliore dovete scegliere le piante di ibisco che sono messe a dimora in vasi ampi; questo perché a una maggiore quantità di terriccio corrisponde un’efficiente crescita delle radici. Inoltre, se la pianta ha molta terra, significa che non è stata oggetto di continui e pesanti stress idrici, che le provocherebbero invece un deperimento precoce. Quindi acquistate con tutta tranquillità l’ibisco da fiore per colorare il vostro davanzale autunnale. Sono disponibili in diverse tonalità, tutte una più bella dell’altra.

Parliamo ora della Pervinca. Scegliete quella bianca perché è resistente e vi donerà bellissimi fiori fino ai primi freddi. La trovate in vendita già dal mese di luglio e, anche acquistandola ora (settembre), la troverete ancora in ottime condizioni. Ha l’aspetto di una pianta fragile, ma in realtà si adatta molto bene e in poco tempo sarà rigogliosa. La pervinca è perfetta da collocare nelle cassette insieme all’ibisco, perché richiedono entrambe innaffiature frequenti, abbondanti e un terreno ben drenato.

Per dare un tocco di verde al vostro davanzale potete abbinare all’ibisco e alla pervinca, l’Evonimo ricadente. Si tratta di un piccolo arbusto sempreverde dal colore verde brillante, che donerà un tocco speciale alla vostra cassetta. In alternativa, se non trovate questa pianta, potete tranquillamente comprare la classica edera.

Materiali e Costi:

  • La cassetta può essere di recupero
  • Il terriccio deve essere nuovo, di buona qualità, specifico per i fiori e non del tipo universale. Il costo è di circa 1 €.
  • Una pianta di Ibisco da fiore in vaso di 16 cm di diametro per ogni cassetta che si vuole realizzare. Il costo è di circa 7,50 €.
  • Tre vasetti di Pervinca per ogni cassetta, di 8 cm di diametro. Il costo è di circa 1 € l’uno.
  • Due vasetti per cassetta di 8 cm di diametro di Evonimo. Il costo è di circa 3 € l’uno.

Consigli:

  • Quando trapiantate i fiori, affinché attecchiscano bene, fate attenzione che non si creino dei vuoti fra una zolla e l’altra, perché altrimenti si favorirà la disidratazione e il conseguente appassire dei fiori. L’ibisco è la prima pianta che dovete posizionare; deve essere collocata al centro, ma in posizione arretrata, cioè nella parte del vaso che dà verso l’interno. Le due piantine di evonimo vanno posizionate ai lati del vaso, nella parte davanti, in modo tale che i rami possano ricadere verso l’esterno. Per ultimo posizionare le tre piantine di pervinca: due ai lati dell’Ibisco dietro l’evonimo, la terza in posizione centrale davanti all’Ibisco.
  • La cassetta deve essere esposta in pieno sole. I fiori di ibisco e le pervinche, infatti, hanno bisogno di calore e luce per poter fiorire, ma ricordate anche di bagnarle regolarmente.
  • Utilizzare ogni dieci giorni un fertilizzante adatto per le piante da fiore.
  • Una volta alla settimana abbiate cura di togliere i fiori appassiti.
  • Quando le temperature cominceranno a farsi un po’ più rigide, la vostra cassetta potrà resistere ancora per poco tempo prima di dover essere messa al riparo. Le pervinche moriranno, l’evonimo lo potrete trapiantare nel giardino, mentre l’ibisco andrà conservato in un ambiente luminoso, dove la temperatura non scende mai al di sotto dei 14 gradi; deve anche essere tenuto lontano da fonti di calore e mantenuto leggermente umido.

Grazie a questi splendidi fiori e con tali piccoli accorgimenti potrete dare ai vostri davanzali o balconi un bellissimo tocco di colore fino ai primi freddi. All’arrivo del freddo non disperate, perché la natura ci offre altre splendide varietà di fiori!

 

 

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!