Nel nostro corpo vivono almeno 5mila specie di batteri

Batteri corpo umano

Quanti sono i batteri che popolano il corpo umano? Delle circa 1.500 specie conosciute si è passati a quasi 5000. L’aggiornamento di questo speciale catalogo si deve a uno studio italiano condotto dal gruppo di bioinformatica dell’Università di Trento coordinato da Nicola Segata ed Edoardo Pasolli.

I batteri del corpo umano: la nuova mappa del microbioma

I ricercatori hanno studiato quasi 10mila campioni di batteri prelevati da tutti i continenti. Per raggiungere questi risultati, si sono avvalsi, oltre che delle analisi genetiche e microbioogiche, anche dei big data reperiti da banche dati pubbliche. In tal modo sono riusciti a catalogare oltre 150mila genomi batterici.

In particolare così spiega Segata:

Con questo studio che è frutto del lavoro di tutto il team multidisciplinare a CIBIO abbiamo individuato quasi 5 mila specie che catalogano gli oltre 154 mila genomi ricostruiti e descrivono il microbioma umano al variare di età, distretto corporeo, dieta, stato di salute”

Dallo studio in particolare è emerso che nelle popolazioni non occidentali, quali ad esempio quelle sudamericane e sudafricane, vi sono specie batteriche che risultano più rare nei Paesi ad alto tasso di industrializzazione. Secondo gli autori dello studio ciò potrebbe essere messo in relazione con gli stili di vita, in particolare con la dieta differente e il diverso utilizzo degli antibiotici.

Microbioma umano: l’importanza dei batteri intestinali

Va sottolineato che il microbioma umano, ovvero l’insieme dei batteri che popolano l’organismo, svolge un ruolo fondamentale per la salute umana. In particolare i batteri che abitano l’intestino agiscono come una sorta di sentinelle, procurando all’organismo molecole molto importanti non assimilabili con gli alimenti. Inoltre rafforzano il sistema immunitario ponendosi come baluardo nei confronti dei microrganismi patogeni.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!